Cassano: “Oriali non ha meriti sulle vittorie, è solo amico degli allenatori”

Cassano: "Roma, Baldini è un problema. Inter, prendi Higuain"

Ogni domenica sera che si rispetti, non manca il solito show di Antonio Cassano a Tiki Taka. Stavolta nel mirino dell’ex calciatore è finito Gabriele Oriali, tornato quest’anno all’Inter con l’arrivo di Antonio Conte. Il suo ruolo, come ai tempi del Triplete con Mourinho, è il team manager che continua a svolgere anche nello staff della Nazionale.

Secondo Fantantonio la sua figura non è mai stata decisa per le vittorie di quest’anno e del passato: “Finiamola con questa storia che è fondamentale. E’ solo amico degli allenatori come Mancini e Mourinho, ma non faceva nulla. Sono i giocatori e gli allenatori ad aver vinto i trofei in quegli anni, non Oriali”.

Cassano: “Il figlio di Ancelotti non può fare il vice-allenatore del Napoli”

Cassano usa parole forti anche sulla crisi del Napoli e sul suo staff tecnico, in particolare sulla figura del vice-allenatore: “Ancelotti è uno dei migliori allenatori e gestori. Non dimentichiamoci però anche i suoi vice: al Milan ha avuto Tassotti, al Chelsea invece Clement. Dal Bayern Monaco si è portato dietro il figlio Davide. Forse è anche bravo, ma troppo giovane per gestire gente come Ribery e adesso quelli del Napoli. A Carlo serve una figura che pensi alla tattica e parli con i giocatori”.

Infine si passa alla Roma, reduce da un ottimo periodo di forma, nonostante i numerosi infortunati: “Sta facendo delle buone gare ma ha incontrato squadre in difficoltà. Le gira tutto bene ma soffre molto in difesa e in futuro potrà incontrare problemi. Zaniolo è molto fisico, non ha le qualità per fare il trequartista”.

Leggi anche – Inter, Lukaku-Lautaro Martinez, 14 gol in 11 giornate: dimenticati Icardi e Perisic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *