Razzismo, l’Everton indaga su insulti a Son dopo il fallo su Gomes

Gomes
Razzismo, l’Everton indaga su insulti a Son dopo il fallo su Gomes

Dopo il gravissimo infortunio ad André Gomes, l’Everton ha dovuto aprire un’inchiesta interna al club su alcuni presunti insulti razzisti contro l’attaccante del Tottenham Heung-Min Son da un tifoso dei Toffees, nella partita di ieri a Goodison Park.

Insulti razzisti a Son dopo il fallo killer su André Gomes

Gli insulti sarebbero partiti dopo l’intervento sconsiderato dell’attaccante sudcoreano, subito espulso, contro il povero André Gomes, che ha riportato la frattura scomposta della caviglia destra. Gli insulti contro Son sarebbe di natura razzista, mentre il calciatore lasciava il campo in lacrime, molto turbato dall’accaduto. “L’Everton condanna con forza qualsiasi forma di razzismo – fa sapere il club in un comunicato – Qualsiasi comportamento di questo tipo non ha posto nel nostro stadio, nella nostra società, nella nostra comunità o nelle nostre partite”.

Leggi anche – André Gomes, l’infortunio è grave: la diagnosi. Carriera a rischio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *