Icardi: “Inter? Ultimo anno difficile, ma segnavo lo stesso. Grande feeling con Mbappe”

Icardi parla di Inter e di Mbappe

Mauro Icardi sta attraversando un gran momento di forma dopo una stagione estremamente complicata a livello personale e professionale. L’ex capitano dell’Inter è attualmente in prestito al Paris Saint Germain e ha rilasciato un’intervista alla rivista Hypebeast per la sua presentazione come testimonial del club per il brand Hugo Boss.

Il centravanti ha esordito parlando del suo arrivo nella società francese: “L’integrazione è andata molto bene. Appena sono arrivato, tutti mi hanno accolto bene, soprattutto i giocatori che parlano spagnolo. Con gli altri parlo inglese e mi hanno aiutato anche loro tutti i giorni. Quando ho bisogno di qualcosa sono lì per me“. 

In merito al rapporto con Mbappe ha aggiunto: “Con Kylian abbiamo legato sin dal mio arrivo. È un ragazzo molto giovane, ma è già uno dei giocatori più importanti al mondo. Abbiamo immediatamente trovato il giusto feeling e condividiamo sia le cose sul campo, che all’esterno”.

Icardi commenta l’ultima stagione all’Inter

Dopo la difficile stagione all’Inter dello scorso anno, completata con l’uscita dal progetto di Conte, Icardi ha detto: Non è stato facile anche se ho avuto l’opportunità di giocare molte partite e di segnare qualche gol. La mia ambizione è continuare a migliorare e voglio continuare a essere uno dei più importanti centravanti al mondo”.

Infine sul cambiamento ha concluso: “Siamo una grande famiglia con cinque figli, il cambiamento è più complicato per loro. Sono ancora a scuola a Milano e si uniscono a me qui durante le vacanze. Non volevamo cambiare tutto per loro, precisamente. Ma siamo bravi. E quando ho tempo libero, li raggiungo a Milano, dove abbiamo ancora la nostra casa”.

Leggi anche -> Icardi vuole il Psg: “Farò di tutto per restare”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *