Inter-Verona, Conte: “Vittoria che ci premia, 31 punti un grande bottino”

Conte nel post gara contro il Verona
Conte nel post gara contro il Verona

Terza vittoria di fila per 2-1 da parte dell’Inter in campionato, arriva ancora in sofferenza. I nerazzurri sono capaci nuovamente di ribaltare un risultato spiacevole: ad aprire le danze a San Siro era stato il Verona con Verre, poi hanno risposto Vecino e Barella. La squadra di Conte, attraverso la giusta lucidità, è riuscita a portare a casa altri tre punti importanti nella lotta per il vertice di classifica. L’Inter arriva a dieci vittorie, un pareggio e una sconfitta: buon ruolino di marcia, malgrado la situazione complicata dal punto di vista degli infortuni. Il commento post partita del tecnico nerazzurro:

La strategia è stata vincente?

“La risposta di oggi dopo la sconfitta di Dortmund è stata importante contro una squadra difficile, che difende uomo contro uomo. Maturità e voglia eccezionale di ribaltare il risultato da parte dei ragazzi. 31 punti in 12 partite sono un buon bottino, i ragazzi hanno buttato il cuore oltre l’ostacolo, mettiamo del fieno in cascina. Stiamo maturando”.

Con questo primato, guarda con più serenità Juve-Milan?

“Siamo felici del primato momentaneo in classifica perchè non ce l’aspettavamo in previsione ma i ragazzi stanno spingendo dal punto di vista fisico, complimenti ai miei. Dedico la vittoria a mia figlia Vittoria, che compie 12 anni, vincendo sono più sereno nel festeggiarla. Andare alla sosta con una vittoria e con una bella classica ci deve dare morale a livello lavorativo. I ragazzi stanno dando tutto”.

Inter-Verona, Conte: “Facciamo tesoro anche delle sconfitte, 31 punti in 12 partite è un ottimo avvio di stagione”

Per diventare vincenti bisogna crescere sempre nelle sfumature tecniche e nella mentalità, l’Inter a che punto è?

“Nel giro di pochi giorni due partite differenti, questa e il Dortmund. Noi ci siamo fatti trovare sempre pronti, sia con le posizioni degli attaccanti e centrocampisti e poi abbiamo dato ampiezza con gli esterni. Contributo importante, processo di crescita importante ma c’è da fare tanto. Bisogna prendere sempre meno ripartenze, anche nelle batoste facciamo tesoro di tutto. Bisogna continuare così. Il nostro tifoso merita queste soddisfazioni”.

Dopo questo forcing di impegni ravvicinati, vi riposerete un po’?

“Ora ci rilassiamo un attimo con la sosta, contenti di aver dato tutto. Dispiace per Dortmund ma faremo tesoro step dopo step, anche nella negatività, per continuare a crescere tutti insieme”.

Leggi anche –> Serie A, highlights Inter-Verona: gol e sintesi – Video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *