Calciomercato Juventus, Tahith Chong come Pogba. Non rinnova con il Man United

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:45
Calciomercato Juventus, Tahith Chong come Pogba. Non rinnova con il Man United
Calciomercato Juventus, Tahith Chong come Pogba. Non rinnova con il Man United

I compagni lo chiamano “Arjen” come Robben. Anche se di lui noti prima di tutto la folta chioma afro. Ma una volta superata la curiosità per la pettinatura inusuale, il talento di Tahith Chong, ultimo nella lunga lista di “wonder boy” del vivaio del Manchester United, emerge eccome. Ala olandese di 19 anni, mancino naturale a cui piace partire da destra e rientrare, avrebbe deciso di non rinnovare il contratto con i Red Devils secondo quanto riporta il Manchester Evening News. La Juventus, particolarmente interessata all’esterno olandese, aspetta e spera.

Chong come Pogba, la Juventus sogna un altro colpo

Chong ha addosso gli occhi di mezza Europa. Ha il contratto in scadenza il 30 giugno e la Juventus è tra le più interessate all’olandese. Secondo il “Daily Mail”, emissari bianconeri avrebbero assistito al successo della squadra under 23 del Manchester United contro lo Stoke City due settimane fa. I bianconeri sognano di ripetere il colpo riuscito sette anni fa, quando proprio dal Manchester United arrivò alla Juventus a parametro zero Paul Pogba.

La storia di Chong al Manchester United

Olandese di passaporto, nato nell’isola caraibica di Curaçao, nel 2016 Chong è passato dal Feyenoord al settore giovanile del Manchester United. Dopo due anni e mezzo, nel gennaio scorso, il tecnico Solskjaer l’ha lanciato nella partita vinta per 2-0 contro il Reading in FA Cup. Gli ha concesso mezz’ora, in sostituzione di Mata. L’ha coinvolto anche nel ritorno della sfida di Champions League contro il Paris Saint-Germain. “Mi sto abituando al ritmo di gioco della prima squadra. E’ una grande esperienza, un’occasione per imparare” ha detto in un’intervista al sito ufficiale del club.

“Stare con la prima squadra ha permesso a tutti noi che veniamo dal settore giovanile di guadagnare tanta esperienza. Gli allenamenti e le partite sono più dure. Le istruzioni sono ogni volta diverse, dipendono da come sta andando la partita. L’allenatore ci chiede soprattutto di andare in campo, divertirci e fare quello che sappiamo fare meglio”.

Chong, che ha giocato con l’Olanda gli Europei Under 17 del 2016, in questa stagione ha debuttato dal primo minuto all’Old Trafford, in Europa League contro l’Astana.

LEGGI ANCHE -> Pogba, più di un motivo per tornare alla Juve