Grosseto, allenatore esonerato dopo vittoria per 27-0 in un match delle giovanili

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:24
Grosseto, allenatore esonerato dopo vittoria per 27-0 in un match delle giovanili
Grosseto, allenatore esonerato dopo vittoria per 27-0 in un match delle giovanili

È successo di nuovo, questa volta in Italia. Nel 2015, il tecnico dell’Under 11 del Club Deportivo Serranos, Pau Cercos, è stato esonerato a causa del 25-0 inflitto agli avversari del Benicalap. La scelta fu dettata dalla presunta mancanza di rispetto dell’allenatore spagnolo, colpevole di non aver fermato i suoi ragazzi quando il passivo iniziava a farsi pesante. Il presidente della squadra spagnola, infatti, giustificò così la sua decisione: “Noi incoraggiamo il rispetto degli avversari”. A distanza di quattro anni l’episodio si è ripetuto, questa volta in Italia, più precisamente a Grosseto. L’allenatore degli Juniores dell’Invictasauro, Massimiliano Riccini, è stato esonerato in seguito all’ampio successo conquistato dai suoi ragazzi ai danni del Marina (27-0).

Invictasauro, il presidente: “Riccini sarà esonerato. L’avversario va rispettato”

Il presidente dell’Invictasauro, al termine del match, si è scusato con gli avversari, comunicando l’esonero dell’allenatore, Massimiliano Riccini: “Abbiamo appreso con stupore e rammarico il punteggio della partita. I presupposti e i valori con i quali, da una vita, sono nel mondo del calcio giovanile sono agli antipodi di cose del genere. L’avversario va sempre rispettato e, oggi, questo non è avvenuto. In qualità di presidente, mi scuso sinceramente con la società del Marina e con tutto l’ambiente sportivo. Comunico che il nostro direttivo ha deciso all’unanimità di esonerare il signor Riccini. I nostri tecnici devono avere il compito di allenare e, soprattutto, di educare i ragazzi. Questo oggi non è avvenuto”.

Leggi anche -> Serie C, Rieti-Reggina: padroni di casa con la Berretti per gli stipendi non pagati