Var, Gravina annuncia novità: “Basta equivoci, ora control room. Arbitri spieghino gli errori”

Var, Gravina annuncia novità: "Basta equivoci, ora control room e trasparenza"
Var, Gravina annuncia novità: “Basta equivoci, ora control room e trasparenza”

Sembra un’annata maledetta per il VAR in Serie A: polemiche a non finire e un utilizzo dello strumento ancora poco chiaro. Decisivo oggi l’intervento del presidente della Figc Gabriele Gravina, che nel corso di un forum dell’agenzia Italpress ha parlato dell’incontro di domani con capitani e allenatori delle squadre di Serie A.

Var, Gravina annuncia novità: “Artifizi sull’utilizzo dello strumento. Serve chiarezza”

“E’ un incontro al quale parteciperà anche alla stampa – ha spiegato Gravina all’Italpressmi sono sempre schierato a difesa di una delle nostre eccellenze che è la classe arbitrale. Domani abbiamo l’incontro con capitani e allenatori al quale parteciperà anche la stampa, è arrivato il momento di dare chiarezza ad alcuni aspetti regolamentari – spiega il capo della Figc – Sono sempre gli arbitri a farne le spese, ma abbiamo scoperto che non c’è ancora, o in buona fede, o alcuni strumentalizzando in mala fede, che ci sono delle nubi, lati oscuri su alcune norme che a mio avviso hanno un’oggettività, ma che qualcuno utilizza artatamente e strumentalizza per creare confusione”.

Gravina sul VAR
Var, Gravina annuncia novità: “Basta equivoci, ora control room. Arbitri spieghino gli errori”

Var, novità Control Room. Gravina: “Vogliamo che gli arbitri commentino gli episodi”

Una delle proposte in cantiere è quella per la Control Room: “I lavori sono già iniziati – prosegue Gravina – ci sarà una formazione, il nostro obiettivo già centrato è quella di distinguere le carriere. Al Var ci saranno ex arbitri o arbitri specializzati in quel settore, lavoreranno a Coverciano, parteciperanno in diretta e vivranno tutti gli episodi legati all’utilizzo della Var. Tutto questo probabilmente partirà per il prossimo campionato e in via sperimentale alla fine di questo. Inoltre ci interessa che ci sia maggiore trasparenza. Stiamo chiedendo a Nicchi e Rizzoli, di avere la possibilità di pubblicare il commento tecnico di alcuni degli episodi più complicati della domenica. Non bisogna avere timore di riconoscere gli errori, serve anche per stemperare la tensione. Sarebbe una prova di maturità spiegare dove si sbaglia e dimostrare di come si può procedere per risolvere i problemi”, conclude Gravina.

Leggi anche – Var, in Francia lo prendono a calci: il gesto di Aguilar dopo l’espulsione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *