Brescia, Balotelli cacciato dall’allenamento: tensione con Grosso. La società smentisce

Balotelli Brescia
Brescia, Balotelli cacciato dall’allenamento: tensione con Grosso. La società smentisce

A Brescia è scoppiato il primo caso Balotelli. Come riportato dall’agenzia Ansa, c’è stata molta tensione durante l’allenamento di oggi pomeriggio. L’attaccante italiano, durante un’esercitazione, è stata cacciato dal tecnico Grosso che l’ha allontanato dal campo. Il classe ’90 si è diretto negli spogliatoi e poco dopo ha lasciato il sportivo di Torbole Casaglia, quando la squadra era ancora in campo.

La seduta poi è finita alle ore 16.30, quando Super Mario era già andato verso casa. Non il miglior modo per preparare la partita contro la Roma, domenica all’Olimpico, quando il Brescia sarà chiamato a fare punti per restare all’ultimo posto in classifica.

Caso Balotelli: Grosso lo allontana dal campo, possibili provvedimenti

Questa versione però è stata subito smentita dalla società che, tramite l’addetto stampa Matteo Cavazzuti, ha scritto questo report: “Balotelli è stato sostituito da Grosso durante le prove tattiche della partitella e ha raggiunto anzitempo gli spogliatoi”. Nella spiegazione del Brescia però non si capisce il motivo per il quale il giocatore abbia lasciato anzitempo il centro d’allenamento. Un mistero che presto sarà risolto, magari dall’elenco dei convocati di Grosso dove rischia di mancare il nome di Balotelli.

Leggi anche – Nazionale, il ct Mancini: “Per Euro 2020 il gruppo è deciso. Balotelli? Mancano ancora sei mesi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *