Napoli, Insigne: stangata di De Laurentiis. Niente Liverpool e addio a giugno

Napoli, Insigne: stangata di De Laurentiis. Niente Liverpool e addio a giugno
Napoli, Insigne: stangata di De Laurentiis. Niente Liverpool e addio a giugno

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha diramato le multe ai calciatori per esseri opposti al ritiro imposto dalla società il 5 novembre, dopo Napoli-Salisburgo di Champions League. Secondo La Gazzetta dello Sport, che ha pubblicato anche il grafico con tutte le sanzioni, a essere maggiormente colpito è il capitano Lorenzo Insigne.

Le multe di De Laurentiis: Insigne il più colpito

Per lui la multa sarebbe di ben 350mila euro. Molto più alta degli altri, visto che seguono Allan e Koulibaly con 250mila e 230mila euro. Il motivo sarebbe che Insigne sarebbe stato individuato come “capo” della rivolta. Un momento particolare per l’attaccante, il cui futuro – anche per queste vicende – sembra ormai certamente lontano da Napoli. Prima del caso-ritiro De Laurentiis aveva pesantamente criticato il giocatore, affermando che secondo lui a Napoli Insigne non è felice. Inoltre c’è anche un “giallo”: Lorenzo non è stato convocato per la trasferta di Liverpool di domani in Champions League. Il motivo ufficiale è un problema al gomito dopo una botta rimediata sabato col Milan, ma secondo il Corriere dello Sport dietro c’è un giallo perché Insigne domenica si è allenato regolarmente. Si paventa, quindi, un esclusione per motivi tecnici o in qualche modo concordata. Di certo nulla che possa portare serenità in un momento difficile per il Napoli.

Napoli, Insigne: stangata di De Laurentiis. Niente Liverpool e addio a giugno
Napoli, Insigne: stangata di De Laurentiis. Niente Liverpool e addio a giugno

Leggi anche – Napoli, Ancelotti rompe il silenzio stampa, domani parla. Insigne e Ghoulam non convocati. Ruiz recupera

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *