Euro 2020, sorteggio: Italia, i possibili avversari nel girone. Le combinazioni

Euro 2020, sorteggio: Italia, i possibili avversari nel girone. Le combinazioni
Euro 2020, sorteggio: Italia, i possibili avversari nel girone. Le combinazioni

L’Italia è in prima fascia nel sorteggio per la fase finale di Euro 2020. Ma dall’urna a Bucarest, dove sabato 30 novembre alle 18 si conosceranno i sei gironi della prima edizione itinerante dell’Europeo, può uscire un gruppo di ferro per gli azzurri che potrebbero ritrovarsi con la Francia campione del mondo e il Portogallo di Cristiano Ronaldo, campione d’Europa in carica.

Tutte le nazionali che l’Italia non potrà incontrare

L’Italia è sicura di evitare le altre nazioni in Fascia 1: il Belgio, l’Ucraina, l’Inghilterra, la Germania e la Spagna. Non potrà nemmeno essere abbinata con le nazionali degli altri Paesi che ospitano le gare dei gironi inserite nelle altre fasce: Olanda, Russia (fascia 2) e Danimarca.

L’Italia non incontrerà nemmeno le vincenti degli spareggi attraverso i quattro percorsi della Nations League. La vincitrice del Percorso B (Bosnia-Erzegovina, Slovacchia, Repubblica d’Irlanda, Irlanda del Nord) va nel girone della Spagna. La vincitrice del percorso C (Scozia, Norvegia, Serbia, Israele) andrà nel gruppo dell’Inghilterra. Se Islanda, Bulgaria o Ungheria vincono il Percorso A, vanno nel Gruppo F con la Germania; e la vincitrice del Percorso D completa il Gruppo C con Ucraina e Olanda. Mentre se la Romania vince il Percorso A, va nel Gruppo C e la vincitrice del Percorso D nel Gruppo F.

Le possibili avversarie dell’Italia a Euro 2020

In Fascia 2 l’avversario più pericoloso, che tutti sperano di evitare, è la Francia campione del mondo. La nazionale del ct Deschamps, che vorrebbe rimanere fino al 2022, e del bomber Mbappé che sembra destinato in un futuro non troppo lontano a finire al Real Madrid. Da temere anche la Croazia, finalista al Mondiale di Russia, che l’Italia ha sconfitto una volta sola in nove incontri. Più abbordabili, tra le rivali possibili nella seconda fascia, la Polonia di Zielinski, Milik e del bomber da record Lewandowski, e ancor più la Svizzera dell’ex tecnico della Lazio, Vladimir Petkovic. “Vorrei pescare una fra l’Italia e la Germania, sono nazionali che non abbiamo mai affrontato ad una fase finale di un grande torneo” ha dichiarato.

In terza fascia lo spauracchio dell’Italia, e di ogni altra nazionale peraltro, è Cristiano Ronaldo, l’uomo da oltre 700 gol, faro del Portogallo che si presenta a questa edizione con l’obiettivo di confermare il titolo vinto quattro anni fa proprio contro la Francia. In fascia 3 anche la Turchia, su cui pesa l’apertura di un’indagine disciplinare dell’Uefa per “provocazione politica” in seguito al saluto militare fatto dai giocatori della Nazionale contro Albania e Francia. Proprio la vittoria in casa dei Bleus ha dimostrato che la Turchia è una nazionale con un’interessante concentrazione di talento. La stella rimane Cengiz Under, jolly d’attacco della Roma. In questo gruppo anche l‘Austria, che può vantare uno dei migliori terzini al mondo, David Alaba del Bayern Monaco, la Svezia e la Repubblica Ceca: avversarie, queste, che renderebbero il girone dell’Italia decisamente più agevole.

Solo due le possibili avversarie per gli azzurri in Fascia 4: la Finlandia, che gli azzurri hanno sconfitto in casa e in trasferta nel girone di qualificazione, e il Galles che l’Italia ha sconfitto sette volte su nove. Ultima squadra a qualificarsi, il Galles del ct Ryan Giggs può contare su Aaron Ramsey, autore dei gol qualificazione nel 2-0 all’Ungheria, e Gareth Bale.

Italia, le possibili combinazioni

Queste dunque le possibili combinazioni per gli azzurri. L’Italia teme un girone con Francia, Portogallo e Galles, e spera di ritrovarsi con Svizzera, Svezia e Finlandia.

Italia
Francia/Polonia/Svizzera/Croazia
Portogallo/Turchia/Austria/Svezia/Repubblica Ceca
Finlandia/Galles

Leggi anche – Italia, Mancini: “Il gruppo per Euro 2020 è quasi deciso”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *