Pallone d’Oro, Rivera: “Lo meritavo più di Yashin, ma quando vinsi il più forte era Pelé”

Pallone d'Oro, Rivera: "Lo meritavo più di Yashin, ma quando vinsi il più forte era Pelé"
Pallone d’Oro, Rivera: “Lo meritavo più di Yashin, ma quando vinsi il più forte era Pelé”

Lunedì a Parigi la serata del Pallone d’Oro. Dovrebbe vincerlo Messi per la sesta volta: dietro di lui van Diijk e Cristiano Ronaldo. E gli italiani? L’ultimo a vincerlo fu Fabio Cannavaro nel 2006, dietro di lui Roberto Baggio, ma il primo a vincerlo fu Gianni Rivera nel 1969, giusto 50 anni fa. L’ex fuoriclasse del Milan lo racconta a SportWeek: “50 anni fa, cosa ricordo? Che è un premio che andrebbe diviso in quote fra tutti i tuoi compagni. Puoi vincerlo solo se giochi in una grande squadra, come accadde a me nell’anno in cui con il Milan vincemmo praticamente tutto. Nonostante questo, però… l’unico italiano in giuria non mi votò. Meglio: gli altri lo convinsero, gli dissero ‘tanto Rivera vince, che figura ci fai da italiano a non dargli neanche una preferenza?”.

Baggio, 25 anni di Serie con 3 punti
Pallone d’Oro, Rivera: “Lo meritavo più di Yashin, ma quando vinsi il più forte era Pelé”. Nella foto Baggio e Baresi

RIVERA, YASHIN E PELE‘ – Rivera il Pallone d’Oro poteva vincerlo prima: “Io però avrei potuto vincere prima. Nel ’63 arrivai secondo. Ero un ragazzino, bisognava dare un premio alla carriera a Yashin. Nel ’69 io in cima al mondo? No, in cima al mondo c’era Pelè, ma lui al Santos non avrebbe potuto vincerlo perché allora si premiavano solo gli europei. Però è stato il più forte, il più grande di tutti. Aveva sensibilità e forza in tutti e due i piedi, possedeva un grande colpo di testa, che volete di più. Maradona dietro a Pelè”.

GLI ITALIANI E IL PALLONE D’ORO MANCATO – “Chi non lo ha vinto e avrebbe dovuto? Baresi e Paolo Maldini, sicuramente. Anche Facchetti è arrivato vicino, come Riva. Pure Mazzola. O portieri come Albertosi e Zoff. Recentemente non mi sembra che siano emersi giocatori da Pallone d’Oro. Però il problema è anche un altro: per vincerlo devi vincere la Champions. E le squadre italiane da quant’è che non lo fanno?”.

Leggi anche – Serie A, derby Milan-Inter: il gol fantasma di Rivera e una storica moviola in tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *