Bologna-Milan, Pioli: “Nessun caso Piatek. Tifo per Mihajlovic”

Pioli in conferenza per Bologna-Milan
Pioli in conferenza per Bologna-Milan

Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Bolgona-Milan, partita valida per la quindicesima giornata di Serie A. I rossoneri sono reduci da un successo contro il Parma e vogliono proseguire il momento positivo con un altro successo.

Pioli ha risposto ai giornalisti partendo dal momento negativo di Piatek: “Non esiste un caso di un singolo giocatore in una squadra unita. Dobbiamo avere idee ed essere propositivi. Per me esiste il caso del Milan, non di Piatek.

Sulla squadra ha aggiunto: “E’ il momento di insistere con il nostro gioco perchè ci sta dando i primi risultati. Se vinciamo possiamo svoltare, ma ogni partita vale tanto perchè siamo alla ricerca di fiducia e convinzione. I ragazzi stanno bene fisicamente e mentalmente”. 

Bologna-Milan, Pioli parla di Mihajlovic e Ibrahimovic

Mihajlovic? Mi auguro di affrontarlo domani e di poterlo salutare. E’ da questa estate che tifo per il Bologna perchè Sinisa è un esempio con la sua volontà e i sacrifici che fa. La società e la città si sono comportati in maniera perfetta nei suoi confronti e non avevo dubbi. Tornerò a tifare per il Bologna lunedì”, ha detto l’allenatore del Milan.

Pioli ha parlato delle possibili alternative di Piatek: “Se lui giocherà domani è perchè io riterrò che lui sia utile alla squadra. Non c’è un problema Piatek, è il Milan che sta venendo fuori da questa situazione delicata”. 

L’allenatore del Milan ha poi dichiarato: “I bilanci parziali non mi servono e non sono utili. Non vale la pena parlarne, sarà solamente alla fine che si tireranno davvero le somme. Bisogna mantenere la concentrazione, a Natale si faranno delle considerazioni, ma saranno non complete. Conta che la squadra cresca”. 

Suso è un ottimo giocatore con grandi qualità. Siamo squadra quando conosciamo ogni compagno e ci adattiamo ai tempi di gioco di tutti. Lui non deve stare solamente largo e deve trovare giocate importanti tra le linee. Ibrahimovic? Babbo Natale arriva il 25 dicembre. Voi è da due mesi che parlate di questo, ma se io penso a un regalo, vorrei i 3 punti di domani”, ha concluso Pioli

Leggi anche -> Ibrahimovic, Piatek e Kean: intreccio di mercato tra Milan e Bologna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *