Icardi meglio di Neymar, Ibra, Cavani e Mbappé: segna un gol ogni 80 minuti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:31
Icardi meglio di Neymar, Ibra, Cavani e Mbappé: segna un gol ogni 80 minuti
Icardi meglio di Neymar, Ibra, Cavani e Mbappé: segna un gol ogni 80 minuti

Mauro Icardi sta scrivendo la storia al Paris Saint-Germain. L’ex capitano dell’Inter è il primo giocatore a segnare sei gol nelle prime sei partite da titolare in Ligue 1 dopo Neymar. Ma se si guarda alla media gol, l’argentino ha segnato 11 reti in 883 minuti. Vuol dire un gol ogni 80 minuti. Nella storia del PSG nessuno ha mai impiegato così poco a raggiungere quota 11 gol. Nemmeno Ibrahimovic, Neymar, Cavani.

Weah, Ibrahimovic, Dely Valdes: gli unici sotto i 1000′

Solo tre, oltre a Icardi, i calciatori che hanno segnato 11 gol in meno di 1000 minuti giocati: il panamense ex Cagliari Dely Valdes (che a Parigi ha vinto una Coppa delle Coppe e una Supercoppa); Zlatan Ibrahimovic (916′), primo per media reti nella storia del club (156 in 180 partite), e George Weah (936′) che ha vinto il campionato a Parigi nel 1994 prima di trasferirsi al Milan.

Neymar, Mbappé e Cavani più lenti

Il brasiliano Neymar, che ha una media di 57 reti in 67 partite, ha raggiunto gli undici gol in 1032 minuti. E’ sesto nella classifica del club, dietro anche a Carlos Bianchi, futuro allenatore del Boca Juniors e della Roma, che è stato cinque volte capocannoniere del campionato francese.

Segue in questa gratuatoria Edinson Cavani, che ha avuto bisogno di 1059 minuti per arrivare a 11 reti ma è poi diventato il miglior cannoniere nella storia del PSG, autore di 195 gol in 289 partite. Dietro di lui, ottavo, Kylian Mbappé, che è partito “piano”, 11 gol in 1501 minuti, ma in due stagioni è diventato il quinto marcatore più prolifico del club. In top 10 anche Nené e Hoarau.

Leggi anche – Da Icardi a Sensi, i giocatori in prestito più preziosi secondo il CIES