Mondiale per Club: Flamengo in finale, l’Al Hilal di Giovinco ko in rimonta

Semifinale Mondiale per club
Semifinale Mondiale per club, Flamengo vs Al Hilal

Si sfidano a Doha, nella prima semifinale del Mondiale per Club, Flamengo e Al Hilal. Campioni del Sudamerica contro campioni d’Asia, anche un pizzico di Serie A grazie a Gabigol e al tecnico dei sauditi Razvan Lucescu che in passato ha guidato Pisa, Brescia, Reggiana e Inter. Senza contare la presenza dell’ex Juventus Sebastian Giovinco. La vincente di stasera giocherà contro la vincente fra Liverpool e Monterray. Match in programma mercoledì 18 dicembre alle 18.30.

Parte subito forte la compagine saudita, con un paio di buone azioni intraprese da Giovinco. Proprio la “Formica Atomica” sfiora il gol in più d’un frangente, ad aprire le danze comunque ci pensa Salem Al-Dossari. Il Flamengo è sotto di un gol al 18esimo, nei primi scorci di gara comunque i Sudamericani non hanno sfigurato: in evidenza Gerson su un paio di uscite blande da parte dell’estremo difensore Al-Muaiouf. Vicino al gol anche Bruno Henrique. Nel complesso la prima frazione si chiude su ritmi tutt’altro che esaltanti, malgrado tutto le compagini si danno battaglia in attesa di trovare reciprocamente qualche punto debole.

Mondiale per Club, Flamengo prima finalista: sudamericani vincono in rimonta

Sauditi in vantaggio all’intervallo, ma la seconda frazione ribalta gli equilibri: a riportare tutto in parità ci pensa Giorgian De Arrascaeta al 49′. Il vantaggio del Flamengo arriva con Bruno Henrique, ben disposto sin dalla prima frazione, al 78′. Tris definitivo siglato dall’autorete di Al Bulahi negli ultimi dieci minuti regolamentari. Ora tocca ai Campioni d’Europa del Liverpool contro il Monterray. Chi vincerà dovrà vedersela con il Flamengo, che sta attraversando un vero e proprio stato di grazia, in finale. Delusione per Giovinco. L’Al Hilal ha accarezzato un sogno, ma non è bastato.

Leggi anche –> Gabigol, il presidente del Flamengo annuncia l’accordo con l’Inter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *