Fiorentina, Montella esonero possibile: sondati Iachini e Di Biagio, Spalletti il sogno

Fiorentina, Montella esonero possibile : sondati Iachini e Di Biagio, Spalletti il sogno
Fiorentina, Montella esonero possibile : sondati Iachini e Di Biagio, Spalletti il sogno

Un’altra sconfitta, l’ennesima della stagione per la Fiorentina di Vincenzo Montella. Dopo un buon avvio, i viola si sono sciolti di fronte alle giocate della Roma, chiudendo il match con un passivo pesante. Lo stesso Montella, al termine della partita ha commentato così il risultato: “Numericamente non ci sta, ho visto la Fiorentina che ci ha provato fino alla fine, la squadra ha corso, ogni calciatore ha dato tutto e di questo li ringrazio, due giocate hanno indirizzato la partita, ma quando hai giocatori di qualità ti abbassano il ritmo e ti fanno giocare con meno frequenza, ma fino al 3-1 eravamo in partita”

Sulle possibili soluzioni, il tecnico viola ha detto: “Quando avevamo trovato il nostro equilibrio abbiamo perso i nostri attaccati, c’è stato il calo di qualche giocatore, ma ciò che è più  importante è che la squadra sia convinta. Dopo la sosta se ci sarà sempre il sottoscritto ci sarà sempre la solita voglia. Esonero? Se la società non lo ha fatto fino ad oggi, significa che sto lavorando in un certo modo. La classifica non è in linea con gli obiettivi, ma bisogna vedere cosa è successo. Si può fare di più, la squadra deve essere completa, ma possiamo avere una classifica migliori, ma ci sono attenuanti non da poco”.

Montella Fiorentina Torino
Vincenzo Montella, i prossimi giorni saranno decisivi per scoprire il futuro del tecnico viola

Esonero Montella, prossime ore decisive: si sogna Spalletti

Il futuro di Vincenzo Montella è in bilico. Dopo l’ennesimo ko, l’ottavo stagionale, la Fiorentina è quattordicesima con soli 17 punti, a +4 sulla zona retrocessione. Per questo, dunque, la società starebbe seriamente pensando ad un cambio in corsa. Tra i possibili sostituti spuntano i nomi si Iachini e Di Biagio. Il sogno, però, rimane Luciano Spalletti. Al termine del match ha parlato anche il ds della Fiorentina, Pradé, il quale ha confessato che le prossime ore saranno decisive per il futuro di Vincenzo Montella: “Dobbiamo riportare la Fiorentina nelle posizioni che merita. Sarà una decisione difficile, sarà una nottata lunga. Il presidente è deluso, non ha mai mandato via un dipendente della sua azienda, per cui sarà una decisone molto dolorosa”.

Leggi anche -> Calciomercato Fiorentina, a gennaio dalla Premier può arrivare l’attaccante ex Milan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *