Intimidazione, distrutta l’auto di un ex calciatore del Foggia

Intimidazione, distrutta l'auto di un ex calciatore del Foggia
Intimidazione, distrutta l’auto di un ex calciatore del Foggia

Distrutta l’auto di un ex calciatore del Foggia: si tratta di Luca Pompilio, ex calciatore del Foggia. La vettura, una Lancia Musa, è stata distrutta con un ordigno a via Lucera, nella periferia della città. Nell’esplosione danneggiate anche alcune finestre e le porte delle abitazioni circostanti.

Atto intimidatorio nei confronti di un ex calciatore del Foggia

Sul posto è intervenuta la polizia, che ha messo al vaglio gli impianti di videosorveglianza della zona. Secondo le prime ipotesi, l’attentato avrebbe motivazioni intimidatorie e sarebbe legato a motivi privati. Come si apprende dall’Ansa, il nome di Luca Pompilio era presente nelle carte dell’inchiesta “Decima Azione“, del novembre dello scorso anno, che fece arrestare  30 persone tra affiliati e capo clan della mafia foggiana. Nelle carte si leggeva che gli uomini del clan Sinesi-Francavilla imposero l’ingaggio nel Foggia calcio del giovane Pompilio, circostanza poi nettamente smentita da ex allenatore e società.

Leggi anche – Bomba Ringhio, nasce il petardo in onore di Gattuso a Napoli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *