Milan, Elliott perdona Boban: frase infelice sul mercato

Milan Boban Elliott
Milan, Elliott perdona Boban: frase infelice sul mercato

L’inizio stagione del Milan è stato uno dei peggiori di sempre. La società ha già cambiato allenatore (fuori Giampaolo), ma non sono cambiati i risultati con Pioli. I rossoneri sono rimasti a metà classifica e con i soliti problemi da risolvere, confermati dal 5-0 contro l’Atalanta. Una sconfitta inaccettabile che ha fatto arrabbiare tutti i tifosi e anche il fondo Elliott.

I proprietari del Milan non hanno gradito la figuraccia in campo, ma soprattutto le parole di Boban nel post-partita. Il dirigente croato infatti aveva risposto così a una domanda sul mercato di gennaio: “Vedremo quello che ci permetteranno di fare”, che sembrava un chiaro riferimento alla voglia e disponibilità di investire della proprietà.

Milan, Boban non voleva attaccare la proprietà

In realtà il destinatario del messaggio non era la famiglia Singer, che non ha fatto mai mancare il suo aiuto a livello economico ma in generale le condizioni del prossimo mercato. Il Milan infatti, oltre alle difficoltà tipiche di gennaio, dovrà rispettare i paletti del Fair Play Finanziario per non rischiare multe o blocchi nelle prossime sessioni.

Insomma la frase di Boban, che avrebbe un’ottimo rapporto con la proprietà, è stata mal interpretata e si riferiva soltanto al proprio lavoro e quello degli altri dirigenti come Maldini. Nessun attacco contro Elliott, che ha avuto modo di chiarirsi ma rimane molto amareggiato dal Milan.

Leggi anche – Ibrahimovic e Milan di nuovo vicini. La situazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *