Vidal, Inter e Juve sperano: il cileno denuncia il Barcellona

Arturo Vidal, il cileno denuncia il Barcellona
Arturo Vidal, il cileno denuncia il Barcellona

Ormai è guerra aperta. Di male in peggio la situazione fra il Barcellona ed Arturo Vidal, il centrocampista offensivo sembrerebbe essere sempre più insofferente in Spagna. Dopo la parziale esclusione dal recente Clasico contro il Real Madrid e la presunta poca considerazione mostrata da Valverde, il cileno vorrebbe cambiare aria. Su di lui, non è un mistero, da tempo ci sono Inter e Juventus. In nerazzurro Vidal ritroverebbe Conte, suo mentore proprio ai tempi dei bianconeri: quello con la Vecchia Signora, infatti, sarebbe un revival con Sarri principale ammiratore.

Restando in tema di rendez-vous, potremmo citare Charles Aznavour: “Ed Io tra di voi”, in mezzo a quest’intrigo di mercato c’è appunto il Barcellona che non lascia partire il fuoriclasse a meno che non arrivi un’offerta cospicua. I rapporti fra le parti, anche per questo, si sono incrinati: Vidal non ce la fa più a rimanere con i catalani da separato in casa, ulteriore dimostrazione è la denuncia fatta al club per mancati pagamenti. Benzina sul fuoco per smuovere una situazione in stallo.

Vidal, braccio di ferro con il Barcellona: il cileno accusa il club di mancati pagamenti

Secondo quanto riporta il quotidiano online “ABC”, l’ex bianconero ha segnalato il mancato pagamento di alcuni bonus: la cifra in questione è pari a 2,4 milioni di euro. La classica goccia che dovrebbe far traboccare un vaso già ampiamente ricolmo: i catalani si difendono dicendo che, nella scorsa stagione, periodo a cui risalirebbe il presunto debito, Vidal non ha giocato di fatto 60 partite. Quindi non può scattare il bonus. Il campione è di tutt’altro avviso, poiché annovera nel listino dei match anche confronti in cui ha figurato per pochi minuti. Il club spagnolo, invece, conta le gare in cui il giocatore ha militato per almeno un tempo. A tal proposito, dunque, torna utile citare un altro grande (non della canzone, ma della letteratura): Mark Twain. “Tutti parlano del tempo, ma nessuno fa niente per cambiarlo”.

Dalle parti di Barcellona è cominciato un vero è proprio braccio di ferro, che non promette niente di buono. Nel frattempo Juve e Inter confidano nella spaccatura definitiva per potersi insinuare nelle crepe di una crisi: d’altronde fra i due litiganti il terzo gode. Basterà capire chi la spunterà e chi resterà, per forza di cose, tagliato fuori in questo gioco delle parti che somiglia sempre più all’intreccio di una telenovela.

Leggi anche –> Calciomercato Inter, Vidal accetta l’offerta. Barcellona su Sensi per sostituirlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *