Zaniolo, parla la madre: “Vuole giocare l’Europeo. Balotelli, Dybala e Modric gli hanno scritto”

Zaniolo, parla la madre dopo l'infortunio
Zaniolo, parla la madre dopo l’infortunio

Il legamento crociato anteriore del ginocchio di Nicolò Zaniolo si è rotto durante Roma-Juventus, andata in scena ieri sera allo Stadio Olimpico. Attimi di preoccupazione che hanno portato alla notizia peggiore da poter ricevere.

Il centrocampista giallorosso si è già sottoposto all’operazione per riuscire a bruciare i tempi di ripresa e tornare il prima possibile sul terreno di gioco. Difficile che possa riuscirci per il prosieguo della stagione con la Roma, ma il sogno Europeo non è svanito.

Zaniolo, le parole della madre dopo l’infortunio

Francesca Costa, madre di Nicolò Zaniolo, ha parlato ai giornalisti della Gazzetta dello Sport per dare aggiornamenti sulle condizioni del figlio e raccontare gli attimi successivi alla notizia ricevuta nella serata di ieri: “Nicolò moralmente sta bene. Sorride, è tornato a scherzare come fa sempre”, ha detto la madre rassicurando.

Poi ha continuato: “Ha capito che un infortunio del genere fa parte del gioco. È il suo lavoro. Glielo ha detto anche suo papà che di infortuni se ne intende. Ieri era disperato, piangeva come un bambino, mi ha detto: Mamma, farò di tutto per rimettermi al più presto. Io all’Europeo voglio esserci“.

Infine ha parlato della solidarietà data a Zaniolo da numerosi colleghi calciatori: “Dopo la partita però è venuto a casa Florenzi. Ha portato le stampelle e i cornetti. Gli ha messo il ghiaccio al ginocchio. Con lui c’era anche Antonucci. Lo ha chiamato il presidente Pallotta. Ma gli hanno scritto anche Modric, Dybala. E tantissimi altri. Balotelli gli ha mandato un audio. Il cantante Ultimo lo ha chiamato”. Nel pomeriggio, anche Balzaretti e Fazio sono andati a fare visite a Nicolò Zaniolo.

Leggi anche -> Infortuni Zaniolo e Demiral: il terreno dell’Olimpico sotto accusa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *