Napoli, ritiro già finito, giocatori a casa dopo allenamento. Tifosi furiosi sui social

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:52
 Napoli, ritiro già finito, giocatori a casa dopo allenamento. Tifosi furiosi sui social
Napoli, ritiro già finito, giocatori a casa dopo allenamento. Tifosi furiosi sui social

Dura appena poche ore il ritiro del Napoli, annunciato ieri da Rino Gattuso. Come comunica la stessa società, i giocatori sono già tornati a casa dopo l’allenamento di stamattina per poi ritrovarsi a Castelvolturno lunedì per la ripresa degli allenamenti.

Una scelta che stupisce, alla luce delle parole del tecnico dopo la sconfitta interna contro la Fiorentina. “Il primo responsabile sono io, così non si può continuare. Abbiamo toccato il fondo. La squadra ha deciso di andare in ritiro. Dobbiamo guardarci faccia a faccia e dirci cosa pensiamo. Ognuno deve dire cosa pensa dell’altro, bisogna aiutarsi l’un con l’altro” ha detto Gattuso, incapace finora di dare una svolta alla stagione del Napoli. Nelle sue cinque partite da allenatore, gli azzurri non sono mai stati in vantaggio.

La reazione dei tifosi

Abbonda un‘ironia amara sui social, con i tifosi che pubblicano meme dei Simpson per sottolineare la brevità inaudita di questo ritiro.

C’è anche chi ipotizza una scelta prudenziale, perché a Castelvolturno si arriva con il pullman della squadra e si possono così evitare le contestazioni dei tifosi fuori dallo stadio.

Ma c’è anche chi invita Gattuso a schierare la primavera, chi si sente offeso dall’egoismo dei calciatori che dimostrerebbero di non avere abbastanza a cuore la stagione e la maglia del Napoli.

Napoli, crisi senza fine

Gli azzurri hanno vinto solo una delle ultime 12 partite di campionato, e sono ormai travolti da una crisi di gioco e risultati di cui è difficile vedere la fine. Non è certo la prima volta che un ritiro fa discutere nella stagione del Napoli. E’ stata proprio la volontà dei calciatori di disobbedire dopo la sfida di Champions contro il Salisburgo e tornare a casa senza autorizzazione che ha segnato, di fatto, il destino di Carlo Ancelotti. E ha convinto De Laurentiis a chiedere multe salate ai suoi giocatori.

Leggi anche – Crisi Napoli, De Laurentiis arrabbiato: avrebbe voluto richiamare Ancelotti