Juventus, senti Mbappé: “Sarri fa un bel gioco. Mi ispiro a Cristiano Ronaldo. Zidane idolo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:59
Kilyan Mbappé esalta Sarri e Cristiano Ronaldo. l'intervista alla Gazzetta dello Sport
Kilyan Mbappé esalta Sarri e Cristiano Ronaldo. l’intervista alla Gazzetta dello Sport

E’ stato designato da Pelè come suo erede. E’ forse l’unico grande giocatore che può succedere alla maestosità di Messi e Cristiano Ronaldo, che ha confessato essere i suoi idoli. Kylian Mbappé si confessa in una intervista concessa alla Gazzetta dello Sport e come sempre le sue parole hanno un peso. In estate sarà l’uomo mercato più atteso, il francesino spende parole al miele per Ronaldo e Sarri, fa sognare i tifosi della Juventus, ma poi da anche una indicazione precisa sul mito con il quale è cresciuto.

ZIDANE, MESSI E RONALDO: “Sono cresciuto con il mito di Zidane. Ho amato anche i grandi calciatori brasiliani: da Pelé a Ronaldo (il fenomeno), Ronaldinho e Kakà. Ormai è tardi per fare un carriera come quella fatta da Leo Messi, sarei dovuto rimanere al Monaco. Per questo motivo credo di potermi ispirare a Cristiano Ronaldo, uno dei miei idoli”. 

Leggi anche >>> Mbappé è il calciatore più costoso al mondo. Lo studio del CIES

SARRI E LA JUVENTUS: “La Juventus è una grande squadra, lo dimostrano le finali di Champions giocate nelle ultime stagioni. Ronaldo può fargli fare il salto di qualità. Anche quest’anno per me è tra le favorite, poi ci sono Barcellona, Real Madrid, Liverpool. Mi piace molto il gioco di Sarri”.  

NEYMAR, VERRATTI E ICARDI: “Neymar è un grandissimo giocatore. Con lui ci vediamo anche fuori dal campo, siamo molto amici. E’ stato un periodo molto duro ma sta tornando ai suoi livelli, è una notizia positiva per il PSG e per gli appassionati di calcio. Speriamo di vincere qualcosa insieme quest’anno”. Verrati? “Giocatore fenomenale. E’ sotto gli occhi di tutti, è il compagno di squadra che mi ha impressionato più di tutti da quando sono a Parigi. Giocarci insieme è una fortuna”. Icardi? “Lavora con grande umiltà, si è messo a disposizione della squadra, sta dimostrando di essere uno degli attaccanti migliori al mondo. Speriamo continui a segnare ancora molto così il PSG ha più possibilità di vincere. Co Mauro c’è una buona intesa, ci integriamo bene e speriamo che ciò possa essere decisivo per vincere in questa stagione”.

OBIETTIVI: “Voglio vincere tutto. Champions League, Euro 2020 e le Olimpiadi. Farò di tutto per esaudire e realizzare i miei sogni”.  

Leggi anche >>> Liverpool, i tifosi lanciano la proposta #Mbappé2020