Belgio e Olanda, verso il campionato unico con la BeNe League

Belgio e Olanda, verso il campionato unico con la BeNe League
Belgio e Olanda, verso il campionato unico con la BeNe League

Sembra farsi più vicina la prospettiva di un campionato unico di Belgio e Olanda. Se n’è parlato periodicamente, anche nell’ultimo anno, ma ultimamente i club avrebbero fatto un passo in più per passare dalla teoria alla pratica.

L’ipotesi di campionato unico

Le squadre della Eredivisie olandese e della Pro League belga avrebbero incaricato la Deloitte, azienda di consulenza che cura tra gli altri progetti il rapporto annuale “Football Money League” di stimare i possibili ricavi che una lega unita potrebbe generare.

Secondo lo studio, l’ipotetica futura BeNe League potrebbe fruttare circa 400 milioni in termini di diritti televisivi, ovvero cinque volte più dell’attuale valore dei due campionati. La BeNe League, che diventerebbe il più ricco dei campionati europei al di fuori del Big 5 (Bundesliga, Liga, Premier League, Ligue 1, Serie A), prevederebbe 10 squadre olandesi e otto belghe.

Un progetto simile è in vigore da quattro anni nell’hockey. Non ha avuto successo nel calcio femminile. Introdotta nel 2012, è stato infatti soppresso nel 2015.

Leggi anche – UEFA, Cristiano Ronaldo e De Ligt nella top 11 dei tifosi