Inter-Napoli, Gattuso: “Sempre con questo atteggiamento, ma nessun sorriso ancora”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:23
Inter-Napoli, Gattuso: "Sempre con questo atteggiamento, ma nessun sorriso ancora"
Inter-Napoli, Gattuso: “Sempre con questo atteggiamento, ma nessun sorriso ancora”

Il Napoli espugna il ‘Meazza’ e si aggiudica il match d’andata della semifinale di Coppa Italia. Decisivo il gol messo a segno ad inizio ripresa da Fabian Ruiz. Era dal 1991 che i partenopei non vincevano una semifinale d’andata (2N e 3P). Dopo la brutta prestazione offerta contro il Lecce in campionato, dunque, il Napoli ha saputo rialzare la testa come meglio non poteva.

Al termine del match Gattuso ha commentato così ai microfoni di Rai Sport la vittoria della sua squadra: “Dobbiamo continuare così. Quando dico che bisogna coprire più palla e giocare sulle due fasi è così. Quando giochi con una squadra forte bisogna rispettarla e mettere sempre qualcosa in più. Grandi complimenti ai miei ragazzi, ma voglio vedere sempre quest’atteggiamento, mancano 17 partite. Dobbiamo rispettare gli avversari e giocare coi concetti provati in settimana”.

Gattuso: “Insigne e Koulibaly non al meglio”

Avete limitato Lukaku e Lautaro? “È una squadra forte, hanno fisicità, tecnica, bisogna, è normale che bisogna oscurare i due attaccanti, perché lavorano molto su di loro. Bisogna sempre avere rispetto e fare le cose per bene”. 

Squadra essenziale? “Nel primo tempo abbiamo palleggiato bene, potevamo affondare un po’ di più. Mentre nei  primi 20 ‘ del secondo tempo abbiamo sofferto tanto, questa squadra ha il palleggio, dobbiamo migliorare sulla fase di non possesso”.

Avete battuto Lazio, Juve e Inter, e perso contro il Lecce, come lo spiega? “Noi non possiamo permetterci di sottovalutare nulla. Contro il Lecce abbiamo subito gol con 8-9 giocatori dietro la linea della palla. Ma se sei lì e ti comporti come una sagoma, pensando che il compagno ci mette una pezza. Dobbiamo migliorare quest’aspetto qua. Non possiamo pensare di fare la fase difensiva come la facciamo altrimenti non andiamo da nessuna parte”.

Avete dimostrato equilibrio sia in fase difensiva che offensiva? “Voglio due napoli uno in fase di possesso e uno in fase di non possesso, dobbiamo correre anche noi quando non abbiamo palla, ho sempre la sensazione che quando entrano nella nostra metà campo di prendere sempre gol”. 

Insigne? “Ha il ginocchi gonfio, non stava bene Koulibaly non si sentiva al 100%, speriamo di recuperare questi giocatori perché sono importanti per noi. Sorrisi? No, non abbiamo fatto ancora nulla, dobbiamo pedalare”.

Leggi anche -> Coppa Italia, Highlights Inter-Napoli: gol e sintesi della partita – VIDEO