Milan-Juve, Pioli: “Possiamo metterli in difficoltà. Che lezione dal Derby”

Milan, Pioli: "Dobbiamo imparare la lezione del derby"
Milan, Pioli: “Dobbiamo imparare la lezione del derby”

Stefano Pioli chiede al Milan una reazione di carattere, una dimostrazione di fiducia. La semifinale di Coppa Italia contro la Juve è l’occasione giusta per dimostrare di aver imparato la lezione del derby. Sarebbe troppo facile, ha detto il tecnico a Milan Tv, “Pensare di ripartire dal primo tempo contro l’Inter. Certo, abbiamo dimostrato che ci stiamo avvicinando al livello di squadre molto forti. Ma dobbiamo imparare a non mollare la presa, ad essere più continui per tutto il match, già da domani sera“.

Pioli: “Servono attenzione, intensità e comunicazione”

Ai suoi, chiede “attenzione, intensità e comunicazione ai massimi livelli” per raggiungere la finale di Coppa Italia, un obiettivo importante per la stagione rossonera. Incontrare la Juve, dice, può diventare per questo un’occasione da sfruttare. “E’ un momento in cui stiamo creando e segnando tanto, abbiamo le qualità per metterli in difficoltà” ha detto Pioli.

“Dobbiamo dimostrare continuità”

Rispetto alla sfida dello Juventus Stadium, che i bianconeri hanno vinto nel finale con tanto di coda polemica per la sostituzione di Cristiano Ronaldo, è cambiato molto, ha spiegato Pioli. Il Milan si presenta in una veste diversa, come interpreti e posizioni in campo. “Aver giocato un’ottima partita e avere avuto le occasioni per andare in vantaggio ci deve dare la consapevolezza che tutte le partite vanno giocate con determinazione” ha spiegato il tecnico.

Sarà fondamentale il lavoro di squadra, aggiunge, nel contesto della doppia sfida che vale la finale. Si tratta di un doppio esame di maturità, conclude Pioli. “Dobbiamo dimostrare che abbiamo imparato la lezione da una partita in cui abbiamo fatto cose buone e altre meno. Così possiamo crescere“.

Leggi anche – Milan, Maldini: “Ibrahimovic ci dà sicurezza, Rangnick non è l’uomo giusto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *