Moviola Milan-Juventus, arbitro Valeri: due episodi che fanno discutere | FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:03
Moviola Milan-Juventus
Moviola Milan-Juventus

Milan-Juventus, la semifinale d’andata di Coppa Italia a San Siro regala emozioni nel primo tempo ma anche qualche episodio da rivedere per l’arbitro Valeri. Lavoro in più per la moviola su qualche episodio del match. In primis un intervento scomposto di Dybala, che si disinteressa del pallone, su Bennacer. Punizione per il Milan non segnalata, cartellino giallo scampato per il numero dieci bianconero. A quel punto Theo Hernandez rinviene in maniera irregolare sull’argentino. Arriva il giallo per il rossonero, scatta la diffida e salterà la gara di ritorno. Giallo pesante perchè nel secondo tempo Theo Hernandez fa un fallo duro, sempre su Dybala, con conseguente secondo giallo – in questo caso giusto – ma che gli costa anche il rosso.

Milan-Juventus: gli episodi da moviola nel match di Coppa Italia

Successivamente Kessiè interviene al limite dell’area con una sbracciata ai danni di Cuadrado, quest’episodio è sfuggito al direttore di gara e agli assistenti che non segnalano alcuna irregolarità. Niente punizione per la Juventus, dunque, né tantomeno il cartellino giallo ai danni del milanista.

Contatto Rebic-Cuadrado

Nella seconda frazione poi ancora a contatto Rebic e Cuadrado, scontro sospetto non segnalato dall’arbitro. Il silent check del Var ha comunque giudicato l’intervento del milanista regolare.

Moviola Milan-Juventus
Moviola Milan-Juventus

Leggi anche –> Milan-Juve, Pioli: “Possiamo metterli in difficoltà. Che lezione dal derby”