Ibrahimovic contestato a Malmoe, la strana protesta di un tifoso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:21
Ibrahimovic contestato a Malmoe, la strana protesta di un tifoso
Ibrahimovic contestato a Malmoe, la strana protesta di un tifoso

I tifosi del Malmo continuano a contestare Ibrahimovic. La sua decisione di entrare nella società dell’Hammarby non è andata giù ai sostenitori della squadra che ha lanciato la sua carriera. I continui attacchi alla statua, posizionata all’ingresso dello stadio e rapidamente vandalizzata, sono solo l’inizio.

Il lancio di aringhe acide

Un tifoso del Malmo ha deciso di manifestare il suo dissenso in un’altro modo. Ha lanciato verso la villa del campione un sacchetto di surstromming, le aringhe fermentate tipiche della cucina svedese che sono considerate tra i cibi più puzzolenti al mondo. Come riferisce il sito “Cucina Svedese per italiani” Alan Davidson, fondatore dell’ Oxford Symposium on Food and Cookery ha raccontato così l’esperienza olfattiva dell’apertura di una latta di surstromming: “Quando la puzza saliva verso l’alto, gli uccelli iniziavano a cadere morti dal cielo“.

Il tifoso, che ha accompagnato il lancio con un un messaggio pieno di insulti rancorosi per il supposto “tradimento” di Ibrahimovic, è stato condannato a pagare una multa da 300 euro.

Leggi anche – Benevento, la pazza idea di Vigorito: “Potevo prendere Ibrahimovic”