Lione-Juventus 1-0, Tousart decisivo, bianconeri deludenti. Qualificazione in salita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:00
Lione-Juventus 1-0, Tousart decisivo, bianconeri deludenti. Qualificazione in salita
Lione-Juventus 1-0, Tousart decisivo, bianconeri deludenti. Qualificazione in salita

Champions League, Lione-Juventus 1-0. A sorpresa i bianconeri escono sconfitti dal Parc Olympique Lyonnais. Prestazione deludente per gli uomini di Sarri che, specie nel primo tempo, sono scesi in campo con un atteggiamento sbagliato, lasciando al Lione la possibilità di prendere il sopravvento. A decidere il match il gol messo a segno alla mezz’ora della prima frazione di gioco da Tousart. Ora, per la Juve il discorso qualificazione si complica. La squadra di Sarri, infatti, sarà chiamata a vincere con due o più gol scarto.

Leggi anche -> Champions League, Highlights Lione-Juventus: gol e sintesi – Video

Lione-Juventus 1-0 (Tousart 31′)

Lione-Juventus 1-0, il racconto del match

90+6′- l’arbitro fischia la fine del match: Lione-Juventus 1-0

90+6′- punizione per la Jue: palla messa fuori da Lopes

90+5′- l’arbitro concede altri 30”

90+5′- un invasore di campo interrompe momentaneamente il match

90+4′- Alex Sandro cerca Ronaldo sul secondo palo, il colpo di testa del portoghese finisce abbondantemente a lato

90+2′- cross dalla sinistra di Ronaldo per Ramsey, palla messa fuori da Marcal

90′- ci saranno 5′ di recupero

87′- Gol annullato alla Juventus! Bentancur inventa per Dybala che, mette giù, e fredda Lopes sul primo palo. Al termine dell’azione però il direttore di gara ferma il gioco per una posizione irregolare dell’argentino

85′- Juventus pericolosa: Dybala entra in area e serve Higuain nel mezzo, la deviazione di prima del Pipita finisce a lato di un soffio

84′- Ronaldo chiede un calcio di rigore per un possibile fallo di Denayer

82′- Juventus in avanti: cross dalla destra di Danilo per Higuian, il colpo di testa dell’argentino esce di qualche metro alla sinistra di Lopes

81′- cambio per il Lione: fuori Cornet, dentro Andersen

79′- calcio d’angolo per la Juve: sugli sviluppi, la palla finisce a Dybala che controlla con il petto e calcia con il sinistro. Palla alta non di molto

78′- sostituzione anche per la Juve: Rabiot lascia il posto a Bernardeschi

77′- cambio per il Lione: fuori Dubois, dentro Tete

77′- problemi per Dubois: il giocatore sembra non farcela

75′- Dybala tenta l’imbucata per Ramsey, Cornet capisce tutto e chiude con tempestività

73′- fallo di Ramsey su Cornet: l’arbitro concede una punizione al Lione

71′- cambio per la Juve: Higuain prende il posto di Cuadrado

69′- occasione per la Juve: cross basso dalla sinistra di Alex Sandro, Rabiot manca l’impatto con il pallone, ma alle sue spalle arriva Dybala che, con il mancino, calcia a lato di un soffio

69′- cross morbido di Alex Sandro per Ronaldo, Marcelo capisce tutto e allontana

66′- sostituzione per il Lione: fuori Ekambi, dentro Terrier

65′- Alex Sandro tenta la botta da fuori: palla murata da un difensore avversario

62′- tiro dalla bandierina per Dybala: palla messa fuori da Denayer

62′- cambio per la Juve: Ramsey prende il posto di Pjanic

61′- cartellino giallo per Cornet

60′- Ronaldo fermato in fuorigioco: si riprenderà con una punizione per il Lione

58′- ancora Alex Sandro dalla sinistra: questa volta è Denayer ad intercettare il cross del laterale brasiliano

57′- cross dalla sinistra di Alex Sandro: palla direttamente tra le mani di Lopes

55′- calcio di punizione per i bianconeri all’altezza del vertice destro dell’area di rigore: cross tagliato di Dybala verso il primo palo, palla allontanata da Dembele

54′- tiro dalla bandierina per l’OL: il cross al centro di Cornet viene messo fuori dall’ottima chiusura di De Ligt

52′- calcio di punizione per la Juve dai 20 metri: il destro di Pjanic finisce sulla barriera

49′- calcio d’angolo per il Lione: palla bloccata senza problemi da Szczesny

47′- Bentancur cerca Ronaldo nel mezzo, palla troppo lunga

46′- inizia il secondo tempo

Lione-Juventus 1-0. Il primo tempo si conclude con l’OL in vantaggio grazie al gol di Tousart al 31′. La Juve dopo un buon avvio è progressivamente calata, permettendo alla squadra di Garcia di prendere il controllo del match

45+3′- finisce il primo tempo: Lione-Juventus 1-0

45+2′- sinistro dalla distanza di Bruno: palla troppo centrale, Szczesny blocca senza affanno

45+1′- ci saranno 3′ di recupero

45′- calcio di punizione per la Juventus: il destro di Ronaldo viene murato dalla barriera

43′- ancora OL in avanti: Ekambi punta Bonucci, si porta la palla sul destro e lascia partire un altro tiro che finisce alto non di molto

41′- occasione per il Lione: retropassaggio sbagliato di Pjanic, ne approfitta Ekambi che entra in area e calcia forte sul primo palo. Palla alta di un soffio

40′- calcio d’angolo per il Lione: dopo un batti ribatti, la palla viene allontanata da Dybala

39′- Juventus in avanti: cross dalla destra di Dybala per Rabiot, il colpo di testa del francese esce di qualche metro sulla sinistra

38′- cross teso dalla destra di Dembele, Szczesny respinge con i pugni

35′- Juventus insidiosa: Ronaldo punta Denayer e lascia partire un destro piazzato. Palla a lato non di molto

34′- destro dalla distanza di Dembele: palla abbondantemente a lato

31′- GOOOL! Il Lione passa in vantaggio con Tousart. Cross dalla sinistra di Aouar, da dietro arriva Tousart che, con il sinistro, piazza la palla alla destra di Szczesny

30′- problemi per De Ligt: il centrale olandese ha un evidente ferita sulla fronte. Il giocatore è stato colpito in maniera totalmente fortuita da Alex Sandro che, in caduta, gli è franato addosso

28′- cartellino giallo per Marcelo: il centrale brasiliano ha commesso fallo su Dybala

27′- Juventus insidiosa: Alex Sandro esplode il sinistro dalla distanza. Palla alta non di molto

25′- Juventus in avanti: Ronaldo scappa sula sinistra e crossa nel mezzo con il sinistro. La palla scavalca Lopes ma non Cornet che, di testa, evita il peggio

24′- tiro dalla bandierina per il Lione: Rabiot respinge sui piedi di Marcal che, senza pensarci due volte, ci prova dalla distanza. Palla abbondantemente fuori

21′- Traversa colpita dal Lione! Sugli sviluppi del calcio d’angolo, Ekambi anticipa Bentancur e spizza sul primo palo. La palla si stampa sul montante della porta difesa da Szczesny

20′- Dubois entra in area e calcia con il destro: palla murata da un giocatore bianconero

18′- Danilo tenta l’imbucata per Bentancur, ma la difesa del Lione intuisce e allontana il pericolo

15′- calcio d’angolo per la Juve: il cross di Pjanic viene allontanato dalla buona chiusura di Marcelo

14′- calcio di punizione per la Juventus dai 20 metri: palla deviata in corner dal colpo di testa di Marcal

11′- fallo di Alex Sandro su Bruno: punizione per il Lione

6′- contropiede sfumato per la Juve: Rabiot vede lo scatto di Danilo sulla destra, ma lo serve con una palla troppa corta. Cornet intercetta e permette al Lione di ripartire

5′- occasione Juve: cross morbido dalla sinistra di Ronaldo per Cuadrado, il colombiano tenta la deviazione in scivolata, ma manca l’impatto con il pallone per un nonnulla

4′- la Juventus fa circolare palla alla ricerca di uno spazio. Lione prudente nella propria metà campo

1′- inizia il match

20:57- Lione e Juventus fanno il loro ingresso in campo

20:14- queste le parole di Paratici a Sky Sport: “A parte le schermaglie dialettiche ci sono squadre attrezzate per vincere la Champions, questo è un sogno, ma la verità è che abbiamo una rosa competitiva cerchiamo di giocare tutte le partite e di vincerle. Ronaldo è il miglior giocatore di tutti i tempi, averlo nella nostra squadra è un vantaggio a volte in Italia ci dimentichiamo di avere un campione come li, dovremmo ricordarcelo di più tutti”.

Sarri più concertato sul campionato? “La concentrazione c’è sempre per tutte le cose che facciamo, il campionato lo giochiamo settimanalmente, abbiamo più pressione perché c’è più attenzione, noi poi partiamo con i favori del pronostico. In Champions ci sono squadre attrezzate, non dobbiamo dimenticarci che è un torneo, quindi i dettagli sono importanti, la forza dei calciatori è importante, serve anche la fortuna, come si arriva alle squalifiche che ti privano di due/tre giocatori che in quella fase della stagione potrebbero essere importanti.

Allora è giusto dire che la Champions è un obiettivo? “Cerchiamo sempre di vincere, faremo di tutto per vincere il titolo, ma sempre non è una statistica. La Champions la giochiamo partita per partita  turno per turno  cercheremo di vincerle tutte le partite. Ma bisogna vincere anche la finale”. 

19:58- Formazione ufficiale Lione (3-5-2): Lopes; Denayer, Marcelo, Marçal; Dubois, Guimaraes, Tousart, Cornet; Aouar; Toko-Ekambi, Dembelé. All. Rudi Garcia

19:58- Formazione ufficiale Juventu (4-3-3): Szczesny; Danilo, de Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Rabiot, Pjanic, Bentancur; Cuadrado, Dybala, Cristiano Ronaldo. All. Maurizio Sarri

Questa sera, alle ore 21:00, al Parc Olympique Lyonnais si giocherà Lione-Juventus, sfida valevole per l’andata degli ottavi di finale di Champions League. Il cammino europeo dell’Ol, fin qui, è stato piuttosto altalenante. La squadra allenata da Rudi Garcia, infatti, ha chiuso il proprio girone al secondo posto, con soli 8 punti (2, vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte). Decisivo per, il passaggio del turno, il pareggio conquistato in extremis nell’ultima giornata contro il Lipsia. Discorso diverso, invece, per la Juventus. I bianconeri, infatti, hanno dominato il proprio girone, chiudendo al primo posto con 16 punti (5 successi e un pareggio).

È l’undicesima volta che il Lione approda alla fase ad eliminazione diretta. Nessun altra squadra francese è riuscita a fare meglio. Malgrado ciò, l’ultima volta che l’OL è riuscito a superare gli ottavi è stato nel 2010, quando eliminò il Real Madrid, vincendo l’andata 1-0 e pareggiando il ritorno 1-1. Sarà la quinta volta che Lione e Juventus si affrontano in una competizione UEFA. I precedenti sono decisamente favorevoli ai bianconeri che conducono con 3 vittorie e un pareggio.

Lione-Juventus, le probabili formazioni

Lione (3-5-2): Lopes; Denayer, Marcelo, Marçal; Dubois, Guimaraes, Tousart, Aouar, Cornet; Ekambi, Dembelé. All. Rudi Garcia

Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo, de Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Ramsey, Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Dybala, Cristiano Ronaldo. All. Maurizio Sarri

Leggi anche -> Juventus, ESCLUSIVO Antonio Cabrini: “Ecco a cosa è legato il futuro di Sarri. Per…

Leggi anche -> Cristiano Ronaldo si esalta a Lione: i precedenti a Parc OL