Asta per gli ospedali di Catania: tutti vogliono la maglia del “Papu” Gomez

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:57
Asta per gli ospedali di Catania: tutti vogliono la maglia del "Papu" Gomez
Asta per gli ospedali di Catania: tutti vogliono la maglia del “Papu” Gomez

Grazie amico per aver donato questa maglia speciale“. Il capitano del Catania Marco Biagianti ha organizzato un’asta il cui ricavato andrà agli ospedali della città. Il centrocampista ha raccolto una serie di maglie scambiate con avversari e amici nel corso della sua esperienza in Serie A e le ha messe in vendita su eBay. Il “Papu” Gomez, compagno di squadra di Biagianti dal 2010 e 2013, ha accettato di partecipare all’asta. Ha messo a disposizione una maglia particolare, la numero 10 indossata in Champions League il 22 ottobre 2019 all’Etihad Stadium contro il Manchester City.

Non c’è momento migliore per fare piccoli gesti che possono far bene a qualcuno. Vista l’emergenza Covid19, il ricavato lo donerò ad alcuni ospedali di Catania” ha detto Biagianti. La maglia del “Papu”, a una settimana dallo stop dei rilanci ha già oltrepassato i 500 euro.

La quarantena del “Papu”

Gomez ha anche raccontato su Instagram il suo allenamento a casa. “Siamo tutti sulla stessa barca e bisogna metterci l’inventiva per fare qualcosa a casa, senza restare sul divano a guardare il telefonino e le notizie brutte alla tv” ha detto Gomez su Instagram in una call conference a due con il preparatore Giacomo Milesi.

Con la moglie Linda, ha spiegato, “cerchiamo di fare un’ora e mezza di allenamento al giorno” ha spiegato. “Correre 6-7 chilometri sul tapis-roulant serve anche per staccare la spina: abbiamo tutti bisogno di fare qualcosa per recuperare la fiducia“.

Gomez è convinto che il lavoro da casa serva molto più alla testa. “Bisogna staccarla dalle brutte notizie. I miei compagni fanno lo stesso: siamo sportivi e il corpo ti chiama, allora ti metti a fare addominali, lavoro di forza e ciò che ti consente l’attrezzatura che hai a casa“. E avverte anche i suoi compagni: attenti anche l’alimentazione. Riprendere “muscolatura e forza è più dura se durante la quarantena si mette su peso” conclude.

Leggi anche – Gomez, l’attacco del “Papu”: “Un errore giocare con il Valencia”

Leggi anche – Papu Gomez impreca contro i runners: “Che caz** avete in testa ?”