Coronavirus, Siviglia: Suso e compagni in cassa integrazione

Coronavirus, Siviglia: Suso e compagni in cassa integrazione
Coronavirus, Siviglia: Suso e compagni in cassa integrazione

Il Siviglia, la nuova squadra dell’ex milanista Suso, ha annunciato che da oggi metterà tutti i propri calciatori e lo staff in cassa integrazione. La misura, prevista dalla legge spagnola, si chiama “Erte” ed è un sussidio statale che coprirà gli stipendi per il 70% della giornata lavorativa. Con questa mossa il Siviglia, di fatto, taglia gli stipendi in attesa di notizie sulla ripresa dei campionati.

Coronavirus, Siviglia: Suso e compagni in cassa integrazione
Coronavirus, Siviglia: Suso e compagni in cassa integrazione

Coronavirus, il Siviglia mette tutti in cassa integrazione

Il club spagnolo ha fatto sapere che questo piano si applicherà a tutti i tesserati (giocatori e staff) che in questo periodo non possono svolgere la loro normale attività e le loro mansioni, e che non possono sopperire utilizzando il telelavoro. Nel Siviglia gioca anche Suso, il trequartista ceduto dal Milan in prestito nella scorsa sessione di gennaio. In Spagna il problema del Coronavirus è allarmante quanto in Italia: crescono contagi e numero di morti e c’è incertezza totale sulla possibile data per la ripresa delle attività, tra cui anche il calcio.

Leggi anche – Il Siviglia tenta Ilicic: c’è l’offerta per il gioiello dell’Atalanta

Leggi anche – Coronavirus, l’ipotesi: calciomercato aperto fino a Natale