Tony Parker dal basket al calcio: futuro presidente di un top club ?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:48
Tony Parker, presidente del Lione
Tony Parker, futuro presidente di un top club europeo ?

Tony Parker, ex stella del basket NBA, potrebbe ricoprire in futuro un importante ruolo dirigenziale nel mondo del calcio. A svelarlo è stato il presidente del Lione, Jean Michel Aulas, attuale presidente del Lione che, a 71 anni, ha rivelato il possibile avvicendamento alla carica con l’ex cestista, campione NBA con i San Antonio Spurs prima del passaggio agli Charlotte Hornets.

Un invito che lo stesso Parker ha accolto con favore. “Se Aulas mi chiedesse di assumere la presidenza del club – spiega Parker al mensile SoFoot – non potrei rifiutare. Per me è un onore che il presidente abbia pensato a me. Posso imparare molto da lui. Mi rendo conto, naturalmente, del lavoro che ci sarebbe da fare.”

Tony Parker, perché potrebbe diventare presidente dell’OL

Dopo il ritiro dai parquet, Parker è diventato proprietario e presidente dell’Asvel Villeurbanne, club di basket proprio della periferia di Lione. Dopo averlo portato alla vittoria del titolo nazionale, Parker vorrebbe far crescere ulteriormente la franchigia per ambiare a traguardi europei.

Finali Champions ed Europa League: le nuove date
Lione, avversario della Juve in Champions

Da qui la possibile ipotesi di una “fusione” in una sorta di polisportiva con il Lione (società peraltro quotato in borsa) in un progetto che potrebbe prevedere anche la costruzione di un palazzetto dello sport nei pressi dell’attuale Parc Lionnais, stadio in cui gli uomini di Garcia, avversari della Juve in Champions League, disputano le proprie partite casalinghe.

Dunque un dialogo ben avviato quello tra Aulas e Parker ma c’è un “problema”. Tony infatti è tifoso del PSG, club notoriamente rivale del Lione, che sta dominando in Ligue 1 dopo la supremazia dell’OL a inizio millennio.

Leggi ancheLione-Juventus, fonte di contagi da Coronavirus in Francia ? L’ipotesi di un medico