Calciomercato Juventus e Inter, Rakitic: la decisione sul suo futuro

Ivan Rakitic ha voluto chiarire la sua posizione in merito alle voci di mercato riguardanti il futuro. Juventus e Inter sono da tempo sulle tracce del centrocampista croato del Barcellona.

Rakitic, le dichiarazioni sul suo futuro
Rakitic, le dichiarazioni sul suo futuro

Juventus e Inter trattano da mesi il possibile acquisto di Ivan Rakitic. Il centrocampista del Barcellona è diventato uno dei veterani all’interno della squadra, riuscendo a vincere per quattro volte lo scudetto e la Coppa spagnola, per tre volte la Supercoppa spagnola, in due circostanze la Supercoppa europea e il Mondiale per Club e infine per una volta la Champions League.

Una bacheca da far invidia, ma che in questa stagione non è coincisa con il rendimento in campo e soprattutto con il minutaggio concessogli. Appena 1400 minuti, l’equivalente di circa 16 partite, e solamente 4 assist: un bottino magrissimo per un talento del suo calibro e che avrebbe potuto spingerlo a lasciare i Blaugrana.

Juventus e Inter su Rakitic, la posizione del giocatore

Rakitic nel mirino di Juventus e Inter: le novità
Rakitic nel mirino di Juventus e Inter: le novità

Nel mirino dell’Inter come il suo compagno Vidal, e particolarmente apprezzato anche dalla Juventus, Ivan Rakitic ha voluto chiarire una volta per tutte la sua posizione in merito al futuro nel Barcellona. In un’intervista al Mundo Deportivo ha dichiarato: Sarò io a decidere cosa fare. Non sono un sacco di patate“.

Il contratto del croato è in scadenza nel 2021 e per non perderlo a parametro zero, il Barça potrebbe lasciarlo partire nella prossima sessione di calciomercato. Rakitic, però, ha ribadito che vorrà onorare fino alla fine la maglia che indossa: “Sono pronto a giocare fino alla scadenza del mio contratto. Se dovrò cambiare squadra, voglio stare in un club dove sono amato e considerato e dove la mia famiglia stia bene”. 

Nelle scorse settimane era trapelata la voce di un suo possibile ritorno al Siviglia, squadra che ha fatto sbocciare tutto il suo talento e a cui il giocatore è molto legato. Proprio sul club spagnolo si conclude l’intervista, lasciando aperte delle porte che allontanerebbero Juventus e Inter: “Ho un affetto speciale e ho sempre detto che sarebbe stato un grande sogno indossare nuovamente quella maglia. Non dipende da me, Monchi e tutti a Siviglia hanno il mio telefono e non mi hanno ancora chiamato. Di recente è stato anche il mio compleanno… (ride ndr). Questo mio sentimento lo conoscono tutti.

Leggi anche -> Calciomercato Juventus e Inter, Rakitic: ha scelto dove giocherà