Coronavirus Fase 2, il calendario delle aperture settore per settore

Circola un calendario con una bozza per la ripresa delle attività nella “Fase 2” dell’emergenza Coronavirus. La quarantena dovrebbe cominciare a terminare dal 4 maggio. Dal 18 la riapertura di bar e ristoranti

Coronavirus: "Fase 2", il calendario delle aperture settore per settore
Coronavirus: “Fase 2”, il calendario delle aperture settore per settore

Gli italiani sono in quarantena, ormai da 39 giorni. L’attesa per il ritorno alla normalità, seppur progessivo, si fa sempre più alta. Il Governo in queste ore è al lavoro per stipulare un calendario con le date in cui dovrebbero ripartire tutte le varie attività del Paese. Si dovrebbe cominciare domani con le aziende agricole e industriali, e arrivare lentamente al 31 dicembre, quando apriranno anche i cinema e i teatri.

Circola un programma, proveniente da fonti giornalistiche, con una bozza di calendario, che prevede le ipotesi attualmente in discussione. Si tratta del piano nazionale, che tuttavia rischia di essere condizionato dalle scelte delle singole regioni, come ad esempio la Lombardia, oppure la Campania, che fino ad oggi hanno adottato misure più restrittive.

Ti potrebbe interessare anche – Serie A, favorevoli e contrari alla ripresa

Coronavirus Fase 2: la bozza di calendario per la ripartenza
Coronavirus Fase 2: la bozza di calendario per la ripartenza

Coronavirus Fase 2: la bozza di calendario per la ripartenza

Il calendario prevede che il 4 maggio possano riaprire la maggioranza dei negozi (Arredamento, abbigliamento, calzature e articoli vari), mentre per i bar e ristoranti la teorica riapertura sarebbe fissata al 18 maggio, tra – praticamente – un mese. Ovviamente sarà aperture circostanziate e con misure importanti per la sicurezza, come il distanziamento sociale e anche il numero chiuso all’interno dei locali.

Nell’elenco non sono indicati gli stabilimenti balneari: in questo caso gli studi sono ancora in corso. Per gli stadi, invece, la riapertura è prevista non prima del 2021, quando – con ogni probabilità – sarà immesso un vaccino anti Coronavirus.

Il programma delle riaperture

14 aprile: Librerie e cartolerie
18 aprile: Aziende agricole e industriali
4 maggio: Arredamento, abbigliamento, calzature e articoli vari
11 maggio: Tribunali e uffici professionali
18 maggio: Ristoranti, bar e pasticcerie
25 maggio: Parrucchieri, barbieri, estetisti
8 giugno: Centri sportivi e sport individuali
1 luglio: Mercatini solo alimentari
31 luglio: Mercatini, fiere e sagre
15 settembre: Scuole statali
31 dicembre: Cinema, teatri e concerti

Leggi anche – Serie A, Spadafora fiducioso: la data possibile per ripresa allenamenti