Serie A, Raisport vuole Diretta Gol : il comunicato per partite in chiaro

Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora vuole far ripartire la Serie A trasmettendo “Diretta gol” in chiaro e non solo per gli abbonati. Ma la Rai, che sarebbe esclusa dagli accordi, non ci sta e protesta

Serie A, Raisport vuole Diretta gol : il comunicato per partite in chiaro
Serie A, Raisport vuole Diretta gol : il comunicato per partite in chiaro (Getty Images)

Il ministro dello sport Vincenzo Spadafora pensa a un atto unilaterale per garantire la visione in chiaro delle partite della Serie A, che salvo sorprese riprenderà il 13 giugno con i recuperi della 25esima giornata. Ma i club contrari e in lotta con le televisioni per l’ultima rata, temono che le partite in chiaro mettano un altro stop ai pagamenti, che Sky e Dazn non hanno ancora completato. E intanto, Sky si prepara a trasmettere in chiaro le prime due giornate sul modello della Bundesliga, ma c’è la diffida di Mediaset e serve un decreto del Governo per sbloccare anche le altre reti. Va verso la cancellazione dello slot delle 16,30 per le partite: troppo caldo.

Ti potrebbe interessare anche – Serie A, diritti tv: niente accordo. Sky può finire in tribunale

Diritti tv Serie A, Sky verso la diffida. La Rai protesta

Diritti tv Serie A, Sky verso la diffida. La Rai protesta
Diritti tv Serie A, Sky verso la diffida. La Rai protesta (Getty Images)

La Lega Serie A è pronta al decreto ingiuntivo contro Sky per il pagamento dell’ultima rata dei diritti tv. I club pensano al prestito garantito dallo Stato per le difficoltà economiche. Ma monta la protesta della Rai, che vuole partecipare alla trasmissione delle partite in chiaro: secondo l’emittente pubblica tutte le televisioni dovranno trasmettere le partite in chiaro, e non solo alcune. “La proposta del Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha senso solo se redistribuisce i diritti a tutti. Altrimenti si rischierebbe una gravissima violazione delle regole della concorrenza, che provocherebbe un danno enorme alla Rai e alle sue storiche trasmissioni sportive, in termini economici, di ascolti e d’immagine”, si legge in un comunicato del Comitato di Redazione di Rai Sport e del Fiduciario di Milano.

Leggi anche – Serie A, tensione tra Lega e Sky sui diritti Tv: pronte le diffide