Serie B, ripresa fissata il 20 giugno: l’annuncio di Balata

Il presidente della Lega B, Mauro Balata, annuncia la data della ripresa del campinato cadetto

Serie B, ripresa fissata il 20 giugno: l'annuncio di Balata (Getty Images)
Serie B, ripresa fissata il 20 giugno: l’annuncio di Balata (Getty Images)

Il calcio italiano si prepara a riaprire i battenti. Al termine del summit con il presidente della Figc, Gabriele Gravina, il presidente della Serie A, Paolo Dal Pino e gli altri componenti della Federcalcio, il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora ha annunciato che il campionato di Serie A ripartirà il 20 giugno. Tra mille incertezze (questione quarantena in primis), certo, ma lo farà. Lo stesso giorno, poi, riaprirà i battenti anche la Serie B. Ad annunciarlo è stato lo stesso presidente della Lega B, Mauro Balata, al termine dell’incontro: “La Serie B potrà ripartire il 20 giugno in linea con quanto avevamo deliberato e di questo ringraziamo il ministro Spadafora per il grande lavoro svolto”.

Leggi anche -> Serie A, incontro Spadafora-Figc: le decisioni su campionato e Coppa Italia

Serie B, in campo il 20 giugno. Balata: “Un ringraziamento a Gravina”

Serie B, in campo il 20 giugno. Balata: “Un ringraziamento a Gravina” (Getty Images)

Un ringraziamento, poi, il presidente Balata lo ha voluto riservare al Governo e alla Federazione, nello specifico a Gravina per l’impegno profuso affinché il calcio ripartisse: “Abbiamo sempre apprezzato l’attività portata avanti dal Governo in queste settimane, impegnato per la ripartenza del calcio e noi abbiamo contribuito perché ciò avvenisse. Un ringraziamento va anche alla Federazione e alla volontà espressa da sempre dal presidente Gravina”.

Il 20 giugno, dunque, la Serie B tornerà in campo, e lo farà dopo due mesi e mezzo di stop. L’ultimo partita giocata è stata Chievo-Cosenza, il 9 marzo, che ha visto i clivensi imporsi per 2-0 grazie alle reti di Djordjevic e Meggiorini. Anche il campinato cadetto, come la Serie A, sarà chiamato ad un vero tour de force. Al termine della stagione, infatti, mancano ancora 10 giornate, alle quali bisognerà aggiungere, poi, anche i playoff e i playout. Il tutto dovrà completarsi entro il 20 agosto (come disposto dal Consiglio Federale qualche giorno fa). Che la corsa contro il tempo abbia inizio.

Leggi anche -> Serie B a 40 squadre, realtà o fantasia: pro e contro la riforma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *