Inter, tensione con Esposito: il baby attaccante rifiuta il rinnovo

Ci sarebbero problemi tra l’Inter e il giovane attaccante Sebastiano Esposito. Secondo La Gazzetta dello Sport, il calciatore non ancora 18enne avrebbe rifiutato il nuovo contratto per motivi economici

Inter, tensione con Sebastiano Esposito: il baby attaccante rifiuta il rinnovo
Inter, tensione con Sebastiano Esposito: il baby attaccante rifiuta il rinnovo (Getty Images)

Potrebbe incrinarsi il rapporto lavorativo tra Sebastiano Esposito e l’Inter. Il giovane attaccante nerazzurro, non ancora 18enne, avrebbe rifiutato il rinnovo. Questa la notizia riportata dalla Gazzetta dello Sport, che parla di come il giovane classe 2002 debba discutere il suo prossimo contratto da professionista. Il ragazzo – come descrive il quotidiano – è molto stimato dalla società e da Antonio Conte. Anche per questo si lavora al rinnovo con adeguamento economico. L’attuale accordo è in scadenza nel 2022, ma il calciatore avrebbe rifiutato, bloccando la trattativa.

Ti potrebbe interessare anche – Lautaro Martinez, Inter allo scoperto: l’avviso di Ausilio al Barcellona

Inter, grana Esposito: vuole guadagnare più soldi

Inter, grana Esposito: vuole guadagnare più soldi
Grana Esposito: vuole guadagnare più soldi (Getty Images)

Mentre la società sta individuando una squadra di Serie A per mandarlo in prestito, Esposito ha richiesto un ingaggio più alto. Vorrebbe lo stesso trattamento economico di Pinamonti all’epoca (ossia 800mila euro all’anno) con “l’aggravante” per l’attaccante ex Frosinone di non avere nemmeno debuttato in prima squadra, all’epoca. L’Inter, che evidentemente ha proposto una cifra più bassa, avrebbe inserito dei ricchi bonus, che però sono giudicati inaffidabili dai procuratori del baby attaccante. Eppure, le sensazioni sono positive, perché Esposito vuole rimanere all’Inter e si trova bene a Milano. Bisognerà provare a risolvere la situazione.

Leggi anche – Inter, non solo Werner: dal Real Madrid l’ultima idea nerazzurra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *