Benfica, assalto al pullman: due giocatori feriti. Paura in strada

Paura a Seixal, in Portogallo, dove il pullman del Benfica è stato assaltato in strada da un gruppo di teppisti. Feriti due calciatori

Benfica, assalto al pullman: due giocatori feriti. Paura in strada
Benfica, assalto al pullman: due giocatori feriti. Paura in strada (Getty Images)

Una notte di paura per il Benfica: durante il viaggio della squadra di Lisbona dallo “Estadio da Luz”, il pullmann della formazione portoghese è stato preso d’assalto da teppisti che hanno lanciato numerosi oggetti verso il veicolo. Secondo “A Bola“, l’atto teppistico non ha una matrice chiara, gli autori sono al momento ignoti. Nel lancio di oggetti sono stati coinvolti due calciatori del Benfica, si tratta di Julian Wiegl e Andrija Zivkovic, colpiti da schegge del vetro anteriore del bus, che è andato distrutto.

Ti potrebbe interessare anche – Barreto lascia la Sampdoria: “Ho paura del Coronavirus“

Assalto al bus del Benfica: si indaga contro ignoti

I due calciatori sono subito stati assistiti dai medici e sono stati portati all’ospedale “Da Luz” per precauzione. Sono scattate subito le indagini per capire se si tratta di un gesto legato alla tifoseria rivale, oppure, come sembra, un vero e proprio atto terroristico che ha sconvolto la comitiva di calciatori e staff tecnico della squadra di Lisbona. Seguiranno aggiornamenti e sviluppi.

Leggi anche – Juventus, i tifosi rivali ricordano Cardiff: i migliori meme sui social  FOTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *