Serie B, risultati 20 giugno: frenano Crotone e Frosinone, vince il Cittadella

Serie B, risultati 20 giugno. Il Crotone si fa raggiungere in casa dal Chievo, il Frosinone frena a Trapani. Vincono Pescara, Cosenza e Cittadella

Serie B, risultati 20 giugno
Serie B, risultati 20 giugno

Distanze invariate alle spalle del Benevento. Il Crotone si fa raggiungere all’88’ sull’1-1 in casa contro il Chievo e non approfitta dello 0-0 del Frosinone a Trapani. In zona playoff anche il Cittadella, che supera un Livorno ormai rassegnato (0-2). Preziosi in coda i successi del Cosenza sull’Entella (2-1) e del Pescara sulla Juve Stabia (3-1).

Il Crotone, che va in gol da 14 partite consecutive, piazza l’acuto da tre punti grazie al gol d’interno di Molina su assist di Benali da destra. A due minuti dal 90′ Ceter è l’uomo giusto al posto giusto per allungare a sette la serie di gare esterne senza sconfitte del Chievo (una vittoria, 6 pareggi).

Resta in zona playoff il Cittadella che inguaia il Livorno. Al 49′ il Cittadella passa grazie all’ex Manuel Iori che trasforma il sesto rigore sui sette calciati in stagione (fallo su Proia). I due restano protagonisti e confezionano anche il raddoppio, cross di Iori e testa di Proia. I veneti si confermano squadra da trasferta: 19 punti al Tombolato, 27 fuori casa.

Serie B, pareggiano Pisa e Frosinone

Serie B, 20 giugno: un'immagine di Salernitana-Pisa
Serie B, 20 giugno: un’immagine di Salernitana-Pisa

Il Frosinone di Nesta sale a 12 punti conquistati nelle ultime sei trasferte di Serie B. Ma i ciociari, in casa del Trapani peggior difesa del torneo, non va oltre lo 0-0. Gli ospiti creano una grande chance al minuto 82 con una conclusione al volo di Rohden, notevole il riflesso di Carnesecchi che devia in angolo.

Pareggio anche tra Salernitana e Pisa. I Toscani, cooperativa del gol, devono inseguire dopo mezz’ora. La Salernitana, che in casa non perde dallo 0-2 contro il Benevento dello scorso 15 settembre, passa con il suo capocannoniere Djuric che completa un’azione insistita iniziata con il palo di Varnier. Raggiunge così i 10 gol in stagione, suo primato in una singola stagione professionistica. E’ il giocatore più decisivo dei granata, le sue reti hanno fruttato 17 punti. Il Pisa pareggia al 53′ con Masucci, la sua girata non dà scampo a Vannucchi.

Leggi anche – Venezia, primo calciatore positivo al Coronavirus: il comunicato del club

Le altre partite: vincono Pescara e Cosenza

In coda il Cosenza, finora sempre sconfitto nelle quattro partite del 2020 prima del lockdown, piazza l’1-2 da ko subito dopo la mezz’ora. Vantaggio di Bruccini, gran tiro al volo, raddoppio show di Carretta, dribbling e tunnel prima della gioia. Poli, centravanti aggiunto e improvvisato, riporta l’Entella a contatto al 93′. E’ il suo quinto gol in stagione, non era mai stato così prolifico in una singola stagione della sua carriera.

Il Pescara si tira fuori dalla zona playout grazie al 3-1 sulla Juve Stabia. Gli abruzzesi sbloccano la partita a metà secondo tempo con una gran giocata di Pucciarelli. La Juve Stabia incassa almeno un gol da dodici trasferte consecutive: ultima porta inviolata nello 0-0 a Perugia del 14 settembre scorso. Caserta, alla 99ma panchina in squadre professionistiche, si lamenta dell’attenzione della difesa che permette Zappa di raddoppiare e firmare il quarto gol stagionale, prima del tris di Crecco. Il gol della bandiera lo firma Elia.

Leggi anche – Serie B: la Cremonese parte forte, tris ad Ascoli per la salvezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *