Cristiano Ronaldo o Messi, Bruno Fernandes non ha dubbi

Bruno Fernandes, centrocampista rivelazione del Manchester United, ha elogiato Cristiano Ronaldo e Gigi Buffon. Complimenti anche per Rashford

"Cristiano Ronaldo il più talentuoso": Bruno Fernandes non ha dubbi
“Cristiano Ronaldo il più talentuoso”: Bruno Fernandes non ha dubbi

Cristiano Ronaldo è il giocatore più talentuoso che abbia mai visto“. Parola di Bruno Fernandes, il centrocampista che ha cambiato la stagione del Manchester United. Il portoghese ha condiviso con CR7 il cammino trionfale all’Europeo del 2016. Ronaldo allora fu costretto a lasciare il campo per infortunio durante la finale, ma il suo discorso motivazionale all’intervallo e le indicazioni continue ai compagni dalla panchina durante il match furono decisivi per la vittoria.

Prima di passare al Manchester United, Fernandes ha giocato a lungo in Italia con le maglie di Udinese, Sampdoria e Novara. Nell’intervista che ha concesso a BT Sports, ha elogiato anche Gigi Buffon. Il portiere della Juventus, ha spiegato, è un esempio di leadership. “Ha un enorme rispetto per tutti, e tutti rispettano lui” ha detto. Fernandes ha anche sottolineato quanto sia difficile rimanere ad alti livelli per un periodo molto lungo. Buffon, ha aggiunto, “ci è riuscito per 15 o 20 anni e sempre con la stessa intensità“.

Leggi anche – Cristiano Ronaldo: figlio solo in moto d’acqua, multa in arrivo – Video

“Cristiano Ronaldo un campione, Rashford tra i migliori giovani”

"Cristiano Ronaldo un campione, Rashford tra i migliori giovani"
“Cristiano Ronaldo un campione, Rashford tra i migliori giovani”

A Manchester, Fernandes ha avuto modo di conoscere anche Marcus Rashford, che si è fatto apprezzare per la campagna con cui ha ottenuto pasti gratis per i bambini anche con le scuole chiuse e alla fine dell’anno scolastico. Quel che fa in campo, ha spiegato, è spesso impressionante.

Rashford mantiene un ritmo altissimo e non cala di qualità” ha detto. “Non è sempre facile, quando hai il pallone tra i piedi, mantenere la lucidità e riuscire a fare la scelta giusta. Invece, lui mantiene il tempo giusto per passate, tirare, dribblare. E’ decisamente uno dei giovani migliori nel mondo del calcio in questo momento“.

Leggi anche – Bruno Fernandes, la Sampdoria denuncia lo Sporting Lisbona: deciderà la FIFA