Juventus, Agnelli e i dubbi su Sarri: “Risultato deludente, valuteremo”

“Il futuro? Faremo delle valutazioni” dice Andrea Agnelli a Sky dopo l’eliminazione della Juventus in Champions League. Il destino di Maurizio Sarri appare segnato

“Un risultato deludente”. Così Andrea Agnelli a Sky Sport definisce l’andamento in Champions League della Juventus. Il presidente traccia un bilancio agrodolce della stagione e non cancella i dubbi sul possibile avvicendamento di Maurizio Sarri prima dell’inizio della prossima stagione.

Si chiude un’annata difficilissima, ha spiegato Agnelli, per questioni non solo sportive che è superfluo sottolineare. “Sarri ha scritto una pagina fantastica per quanto riguarda il campionato. Ma il risultato in Champions League resta deludente, l’obiettivo deve essere vincere”.

Invece, alla Juve resta solo il rammarico per la doppietta di Cristiano Ronaldo che ha firmato una vittoria insufficiente, 2-1 sul Lione che però non ribalta lo 0-1 dell’andata. Il portoghese è l’unico calciatore della Juve ad aver segnato nelle sfide a eliminazione diretta in Champions negli ultimi due anni, ma alla Final Eight ci va il Lione con Rudi Garcia.

Leggi anche – Sarri dopo ko con il Lione: “Grande partita, domande offensive su futuro”

Juventus, le parole di Agnelli su Sarri

Juventus, Agnelli e i dubbi su Sarri: "Risultato deludente, valuteremo"
Juventus, Agnelli e i dubbi su Sarri: “Risultato deludente, valuteremo”

Nella serata del nuovo infortunio di Dybala, Sarri si è detto devastato ma ha parlato di “grande partita” dei suoi. I tifosi, invece, lo vorrebbero lontano da Torino e dalla panchina bianconera il più presto possibile. Agnelli non si sbilancia. “Il futuro? Faremo delle valutazioni tra qualche giorno. Abbiamo degli obiettivi che vanno onorati, ma non dobbiamo dare per scontato quello che succede in Italia”.

Dunque, lo scudetto non si può considerare un traguardo scontato, ma nemmeno il principale obiettivo stagionale per la Juve, che ha mancato tutti gli altri traguardi. “Faremo delle valutazioni, dobbiamo ritrovare l’entusiasmo e voglia di vincere” ha detto ancora Agnelli. “Abbiamo cambiato tanto, e in questi casi è normale avere delle difficoltà. Eppure, avviamo vinto il nono scudetto di fila. Ora ci sono dinamiche che vanno ricreate”. Ma con quale allenatore?

Leggi anche – Sarri out, la Juventus può cambiare: le opzioni per la la panchina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *