Inter-Bayer Leverkusen 2-1: Barella e Lukaku per la semifinale di E.League

Inter-Bayer Leverkusen 2-1 nei quarti di finale di Europa League. Nerazzurri in semifinale 

L’Inter centra con merito la semifinale di Europa League con il 2-1 al Bayer Leverkusen. Vittoria scaturita con l’uno-due a metà primo tempo siglato da Barella e Lukaku cui è seguito il gol di Havertz nell’unica vera occasione da gol del Bayer.

Nella ripresa, tante le occasioni fallite dai nerazzurri con Handanovic impensierito solo da un tiro dalla distanza di Demirbay. Nel finale rigore tolto ai nerazzurri per fallo di mano di Barella prima del contatto, netto, Eriksen-Bellarabi. Nel primo tempo altro penalty tolto all’Inter per tocco di braccio dubbio di Sinkgraven.

L’Inter affronterà in semifinale Shakthar o Basilea, in campo martedì 11 agosto.

INTER- BAYER LEVERKUSEN 2-1
(14′ Barella; 20′ Lukaku; 24′ Havertz)

22.55: E’ FINITA. L’INTER VINCE 2-1 E CONQUISTA LA SEMIFINALE DI EUROPA LEAGUE

96′: Due minuti al termine. Attacchi sterili del Bayer

93‘: Uscita provvidenziale su cross di Bailey in area. Cinque minuti al termine. Si gioca fino al 98’

91: Colpo di scena, rigore tolto all’Inter. Barella da terra tocca il pallone con la mano e serve involontariamente Eriksen che poi cade toccato da Bellarabi

89′: RIGORE PER L’INTER. Fallo di Bellarabi su Eriksen. Pochi dubbi stavolta.

88′: Recupero già segnalato, 6 minuti. L’Inter deve resistere.

84‘: All in di Bosz. Dentro altre due punte per il Bayer, Bellarabi e Alario

82′: Ancora occasione per Lukaku. Lanciato in profondità da Sanchez, il belga viene contrastato da Tapsoba al momento di calciare in porta

78′: Si rivede il Bayer. Cross di Bailey e Volland manca la deviazione per un soffio davanti ad Handanovic

75′: Altra grande occasione Inter. Assist di Eriksen per Moses che conclude troppo centralmente

72′: L’impressione è che l’Inter possa davvero affondare gli avversari. Conte raccomanda concentrazione e cattiveria.

66-70‘: Poco da segnalare negli ultimi cinque minuti. Inter in controllo. Bayer davvero poco pericoloso dalle parti di Handanovic

65′: Grande occasione per l’Inter. Sanchez conclude a botte sicura dall’interno dell’area. Gran parata di Hradecky

63‘: Altro cambio nell’Inter. Fuori Lautaro. Dentro Sanchez

60′: Brivido per l’Inter. Gran botta di Demirbay. Handanovic respinge in angolo

57′: Doppio cambio nell’Inter. Fuori Gagliardini e D’Ambrosio. Dentro Moses e Eriksen

55′: Si rivede anche il Bayer Leverkusen. Discesa di Demirbay, cross al centro e Godin anticipa Volland

52′: Grande occasione per l’Inter. Lautaro si invola, entra in area, crossa su Lukaku solo in area ma Hradecky sventa

48‘: Occasione potenziale per Lukaku. L’attaccante si libera di Tapsoba ma allunga il controllo in corsa e perde la possibilità di involarsi solo davanti al portiere

22.03: Cominciato il secondo tempo 

21.47: Finisce il primo tempo. Inter avanti 2-1. A Barella e Lukaku, replica, parzialmente Havertz

44‘: Il Bayer si procura un calcio d’angolo. Ultima occasione del primo tempo. Nulla di fatto

40′: Ammonito Sinkgraven. In palese difficoltà il difensore olandese.

33-37′: Ultimi quattro minuti di calma in campo. Il Bayer, comunque, sembra maggiormente in partita

32′: Scampato il pericolo per il rigore, il Bayer ci prova con una sortita di Diaby. Fermato, sulla punizione seguente Tah travolge D’Ambrosio per il fallo per l’Inter

28‘: Dopo il consulto Var, l’arbitro decide di non assegnare il rigore. Decisione giusta.

26′: RIGORE PER L’INTER. Tocco di braccio piuttosto dubbio di Sinkgraven e l’arbitro assegna il penalty.

24′: GOL DEL BAYER LEVERKUSEN. Un lampo dei tedeschi per il 2-1. Segna Havertz da distanza ravvicinata dopo una combinazione con Volland. Alla prima sortita offensiva, il Bayer dimezza lo svantaggio.

23′: Grande occasione per l’Inter. Lukaku si invola solo davanti a Hradecky ma conclude sul portiere in uscita

Icardi conquista il Psg, Lukaku fa felice l'Inter: contenti tutti... tranne Wanda

20′: RADDOPPIO DELL’INTER. LUKAKU PER IL 2-0.  Solito gol del belga. Lukaku si appoggia su Tapsoba e segna in caduta. Uno-due micidiale per i nerazzurri

18′: Inter molto concentrata. Bayer Leverkusen ancora inefficace in attacco

Un gol che rompe un equilibrio stabile quello di Barella. Da segnalare anche un magnifico colpo di tacco di Lautaro Martinez per liberare Young

14′: GOL DELL’INTER. Barella per l’1-0 dei nerazzurri. Alla prima occasione l’Inter passa con un esterno del centrocampista dopo una respinta della difesa su Lukaku.

10′: Domina la tattica in avvio. Inter davvero ben messa in campo ma il Bayer fa buona guardia

7′: Nessuna occasione da gol ancora. Equilibrio totale

4′: Nulla da segnalare in questo avvio di partita. Le squadre si studiano

2′: Inizio molto prudente. Poco da segnalare se non gli incitamenti costanti di Antonio Conte

21.01: SI COMINCIA

21.00: Assenza pesante per il Leverkusen. Nel riscaldamento si è infortunato Sven Bender. Al suo posto Tah

20.55: Tra cinque minuti il calcio d’inizio a Dusseldorf. In palio c’è la semifinale di Europa League

INTER Handanovic; Godin, De Vrij, Bastoni; D’Ambrosio, Barella, Brozovic, Gagliardini, Young; Lukaku, Lautaro

BAYER LEVERKUSEN: Hradecky; L. Bender, S. Bender, Tapsoba, Sinkgraven; Palacios, Baumgartlinger; Havertz, Demirbay, Diaby; Volland

 

L’Inter debutta nelle Final Eight di Europa League, affrontando il Bayer Leverkusen ai quarti di finale. Una sfida da dentro o fuori per i nerazzurri, reduci dal successo per 2-0 contro il Getafe nel turno precedente. Gli uomini di Conte, se vogliono continuare il loro cammino europeo, non possono sbagliare contro la formazione tedesca che si presenta a questo appuntamento dopo aver eliminato facilmente Porto (5-2 parziale) e Rangers di Glasgow (4-1).

Inter a caccia della semifinale, Conte non cambia uomini

Le Aspirine, guidate dal talento cristallino di Kai Havertz, giocheranno praticamente in casa considerando che Düsseldorf, la sede della partita, è vicinissimo al loro centro sportivo. Un fattore relativamente favorevole alla giovane formazione di Bosz, avversario comunque insidioso per la squadra di Antonio Conte che conferma la stessa formazione di cinque giorni fa contro gli spagnoli. In attacco spazio alla coppia Lautaro Martinez-Lukaku con Eriksen, autore del 2-0 settimana scorsa, ancora inizialmente in panchina. Chi passa giocherà contro la vincente di Shakhtar Donetsk-Basilea, l’ultimo ostacolo prima dell’eventuale finalissima.

Leggi anche  – Inter su Ndombele, la trattativa prosegue 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *