Messi al Manchester City, la possibile offerta: contatto con Guardiola

Leo Messi al Manchester City sembra essere davvero possibile: il club avrebbe avviato i contatti con il padre del giocatore, lui con Pep Guardiola.

L’addio tra Lionel Messi e il Barcellona ora sembra davvero possibile. Il calciatore, come è trapelato dalla Spagna nelle ultime ore, avrebbe infatti mandato alla società un fax per far valere la clausola che ogni anno gli permetterebbe di liberarsi sostenendo che sia ancora valida (in linea teorica sarebbe scaduta il 10 giugno) visto che l’annata, complice lo stop per il Coronavirus, è terminata da poco. Ma dove può finire la “Pulce”? Trovare un club che sia in grado di accontentare le sue richieste non è semplice, ma una delle ipotesi più accreditate sembra essere quella che può portarlo al Manchester City.

L’argentino vorrebbe evitare un vero e proprio braccio di ferro con la società a cui è legato da un ventennio, ma difficile pensare che le richieste dei blaugrana possano scendere al di sotto dei 100 milioni.

Guardiola Manchester City
Pep Guardiola (Getty Images)

Potrebbe interessarti – Messi, la Juventus ci prova: lo sponsor spinge per il suo arrivo

Messi al Manchester City: Guardiola può essere decisivo?

A favorire un trasferimento del numero dieci in Inghilterra non ci sono solo le capacità economiche dei “Citizens“, ma anche la presenza di una persona a cui è particolarmente legato: Pep Guardiola, che in passato ha allenato proprio il Barcellona.

I contatti tra le parti per capire se l’affare sia davvero possibile sono già iniziati. In Spagna sono sicuri: il papà del giocatore sta cercando di capire fino a che cifra può arrivare il club inglese, mentre lui non ha solo parlato con il tecnico, ma anche con Sergio Aguero, uno dei veterani della rosa e suo compagno in Nazionale.

In Catalogna continuano a sostenere che la clausola che permetterebbe a Leo di liberarsi gratuitamente non sia applicabile, ma la richiesta che sarebbe avanzata dai blaugrana sarebbe davvero particolare: 223 milioni, ovvero 1 in più rispetto a quanto speso dal Paris Saint Germain per acquistare un’altra stella della squadra, Neymar, che ha segnato il trasferimento più costoso della storia.

Leggi anche – “Messi è già dell’Inter”: l’incredibile retroscena dell’ex agente