Hansa Rostock-Stoccarda, stadio aperto ai tifosi: primo tentativo

Gli stadi tornano a popolarsi. Succede in Germania, dove l’Hansa Rostock concede ai tifosi l’ingresso nell’impianto sportivo in occasione della sfida di DFB Pokal (la coppa nazionale) contro lo Stoccarda. 7500 persone presenti nonostante la pandemia in corso.

In Germania si torna ad aprire gli stadi al pubblico. O meglio, succede a Rostock, in occasione della coppa nazionale che vede fronteggiarsi Hansa Rostock e Stoccarda. Infatti, sebbene in contemporanea si giochino anche alcuni match della Bundesliga, l’attenzione è tutta per la sfida di DFB Pokal. Non tanto per il blasone e la posta in palio del confronto, quanto per il fatto che la squadra di casa abbia deciso di aprire le porte ai propri tifosi.

Leggi anche – Calciomercato Milan, serve un rinforzo in difesa: la situazione

Hansa Rostock, stadio riaperto ai tifosi per la sfida di coppa: 7500 tifosi presenti

Coppa di Germania, stadio aperto a Rostock (Getty Images)
Coppa di Germania, stadio aperto a Rostock (Getty Images)

Sono, infatti, 7500 i tifosi presenti all’Osteestadion: la capienza raggiunta è quasi totale. Dal termine del lockdown, che ha visto serrare i ranghi ai paesi di (quasi) tutta Europa e non solo, si tratta di uno degli eventi con il maggior numero di presenze in assoluto. Va comunque specificato che, in Germania, le regole su apertura e chiusura degli impianti non sono – al momento – così rigide come in Italia: i tedeschi possono agire e decidere autonomamente come comportarsi con gli esercizi commerciali e gli impianti abitativi e sportivi, a seconda della situazione epidemiologica vigente nella propria regione d’apparenza. Tutti allo stadio, dunque, almeno loro.

Leggi anche – Sporting-Napoli: match annullato. Tre positivi al Covid fra i portoghesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *