Arsenal, Aubameyang rinnova: i dettagli dell’accordo

Importante decisione presa in casa Arsenal: è arrivato il rinnovo di contratto di Pierre Aubameyang, che sarebbe risultato in scadenza a fine stagione.

In questo periodo è ovviamente fondamentale cogliere tutte le occasioni di mercato e rinforzare la rosa da mettere a disposizione dell’allenatore, ma lo è altrettanto consolidare le posizioni dei giocatori più importanti. Un concetto che conoscono bene in casa Arsenal, che hanno approfittato di queste giornate per rinnovare il contratto di Pierre Aubameyang, uno dei punti di forza del reparto offensivo guidato da Mikel Arteta.

La notizia sembrava essere nell’aria ormai da qualche giorno, ma è ora diventata ufficiale. È stato proprio il diretto interessato a dare l’annuncio attraverso la sua pagina Instagram, a conferma di come la notizia lo renda felice e soddisfatto.

Potrebbe interessarti – Arsenal, rissa tra Ceballos e Nketiah prima del Fulham: il video

Aubameyang resta all’Arsenal: i dettagli

Arrivare a una soluzione in questa fase per il giocatore era quanto mai importante, oltre che per tutelare gli interessi della società. L’attuale accordo tra l’attaccante e i Gunners era infatti in scadenza 2021: a gennaio il gabonese, cresciuto nel vivaio del Milan, sarebbe quindi stato libero di accordarsi con un altro club e lasciare Londra a titolo gratuito la prossima estate.

Nel periodo in cui a guidare i rossoneri erano Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli si era parlato di un suo possibile ritorno in rossonero. I dirigenti avevano però preferito investire su Leonardo Bonucci, mentre il rinforzo in attacco era stato Nikola Kalinic, che non ha mai convinto del tutto. Negli ultimi tempi non era mancato anche un accostamento all’Inter, ma la trattativa non si è mai concretizzato, L’annuncio di oggi pone quindi fine in via definitiva alla questione.

La conferma dell’accordo è arrivata poi anche attraverso il profilo Twitter dell’Arsenal.

Leggi anche – Calciomercato, Aouar all’Arsenal: il Lione rifiuta l’offerta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *