“Ero solo lo stallone della Canalis”: Reginaldo e la carriera “rovinata”

Reginaldo, oggi 37enne, ricorda la love story avuta anni fa con Elisabetta Canalis, un momento felice, ma che avrebbe inciso negativamente sulla sua carriera.

Ormai da diverso tempo non si sente più parlare, almeno a livello calcistico, di Reginaldo, ex attaccante, tra le altre, Treviso, Fiorentina, Parma e Siena. Il giocatore non è ormai più giovanissimo (ha 37 anni) e milita nelle file del Catania, in Serie C. Ormai più di una decina di anni fa, però, il suo nome era diventato celebre non tanto per il suo rendimento in campo, quanto per la sua vita privata. In passato, infatti, è stato legato a Elisabetta Canalis, nel periodo in cui la showgirl, che oggi è felicemente sposata e mamma di Skyler Eva e vive in America, affiancava Sandro Piccinini a “Controcampo”. In quell’occasione, infatti, spesso l’ex veniva interpellata sulle prestazioni del fidanzato che, ovviamente, seguiva con particolare attenzione, nonostante la sua fede interista fosse dichiarata.

A sorpresa è prorpio il diretto interessato a tornare a parlare di quella storia ormai finita da tempo e non con un ricordo particolarmente positivo. Il clamore di quegli anni, infatti, non ha fatto bene alla sua carriera, segnata dal gossip.

Elisabetta Canalis, fisico mozzafiato in intimo (Getty Images)
Elisabetta Canalis, fisico mozzafiato  (Getty Images)

Potrebbe interessarti – Elisabetta Canalis, foto mozzafiato in costume leopardato per i fan

Reginaldo torna a parlare di Elisabetta Canalis: le parole sorprendenti sulla ex

Complessivamente Reginaldo ha totalizzato 19 gol in Serie A. Quel numero, però, a suo dire, avrebbe potuto essere più alto se non avesse incontrato Elisabetta Canalis. Un pensiero certamente poco edificante per l’ex velina, anche se ovviamente lei ha ormai preso altre strade.

“Il nostro primo incontro è avvenuto a casa di Bernardo Corradi (i due giocavano insieme, ndr) durante un compleanno – sono le sue parole a Itasportpress –. Tutti e due sapevamo chi fosse l’altro, già quella sera è scoccato tra noi una sorta di colpo di fulmine. Siamo stati insieme solo pochi mesi, ma è stata comunque una bella storia d’amore, nonostante l’epilogo. La decisione di interrompere il nostro rapporto è stata presa da Elisabetta a causa di un mio errore. Io comunque non ho rimpianti, ho trovato la felicità grazie a mia moglie Ryana”.

Quel legame però sarebbe però stato negativo per il suo destino professionale: “Io posso vantare più di 500 presenze in Italia, numeri non da poco, ma quando si parla di me si finisce per collegare il mio nome solo alla storia con Elisabetta. Molti mi considerano “lo stallone della Caanalis” e poco altro. Quello ha però inciso sul pensiero che avevano diversi direttori sportivi nei miei confronti, qualcuno non si avvicinava a me perché pensava che fossi solo interessato alla bella vita e alle belle donne. Io non rinnego niente, anche a distanza di anni, ma quella love story ha penalizzato la mia carriera. I gol che ho segnato in carriera hanno smentito l’idea che io pensassi ad altro. I rapporti con lei sono interrotti da tempo, ma sono stati comunque sette mesi importanti per la mia vita”.

Leggi anche – Elisabetta Canalis in intimo, il decolletè stuzzica i followers FOTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *