Morata espulso in Benevento-Juve: proteste con l’arbitro, rischia 3 giornate

La Juventus perde Alvaro Morata. Espulsione a fine gara per il giocatore a gara terminata, lo spagnolo rischia tre giornate di squalifica. I motivi del provvedimento.

Tegola per la Juventus, oltre al pareggio con il Benevento, i bianconeri tornano a Torino anche con un uomo in meno per così dire. Infatti, Alvaro Morata è stato espulso: reiterate proteste con l’arbitro che sono iniziate in campo a causa di un rigore non assegnato ai bianconeri. Aspetto che non sarebbe andato giù all’ex Atletico Madrid, nel farlo notare al direttore di gara avrebbe usato toni sopra le righe anche a fine gara.

Leggi anche – Eriksen umiliato da Conte: Paolo Condò critica ancora il tecnico dell’Inter

Benevento-Juventus, espulso Morata: l’attaccante salterà il derby contro il Torino

Morata squalificato, rischia tre giornate (Getty Images)
Morata squalificato, rischia tre giornate (Getty Images)

Condotta che gli è costata il cartellino rosso: da regolamento, il giocatore rischia tre giornate di squalifica perché le polemiche sono iniziate a gara terminata costringendo l’arbitro a prendere il massimo provvedimento. Di conseguenza anche la sanzione potrebbe essere corposa a causa delle reiterate polemiche anche a gara terminata: intanto lo spagnolo salterà il derby contro il Torino in programma sabato prossimo.

Leggi anche – Inter, Conte “salvato” dalla crisi economica: verità sul possibile esonero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *