Nainggolan, nuova stoccata a Conte: ” Ho passato 3 mesi difficili”

Nainggolan riabbraccia il suo amato Cagliari e fissa gli obbiettivi per la seconda parte della stagione. Non manca una stoccata a Conte.

Nainggolan è pronto a riprendersi il Cagliari e la sua professione calcistica. Essere al centro di un progetto tecnico e sapere di esser stimato dal proprio allenatore, è una scarica di adrenalina utile al raggiungimento dei propri obiettivi. L’importanza di essere importante per qualcuno è l’essenza di uno sportivo che ha un traguardo da raggiungere. Ciò che non è accaduto all’Inter, ora per il centrocampista belga sarà nuovamente possibile raggiungerlo in Sardegna. Giocatore fortemente voluto da società e allenatore, ha svolto oggi il suo primo allenamento mostrando grande impegno e voglia di fare per i colori rossoblù.

Potrebbe anche interessarti: Nainggolan frecciata a Conte: “Nessuna chance”

Nainggolan al Cagliari, è ufficiale (Getty Images)
Nainggolan (Getty Images)

Nainggolan e la stoccata a Conte

Una forza e una volta, quello del centrocampista ex Inter, dimostrata anche durante l’intervista rilasciata ai canali del club sardo. “Ritorno a Cagliari con tanta voglia ed entusiasmo. Sono stati tre mesi difficili per me perché non ho visto il campo. Mi piace giocare al calcio, mi diverte, sono venuto qui, per l’ennesima volta (ride, n.d.r.), con la voglia di dare il meglio di me stesso per la squadra, per questa città, mettendo a disposizione la mia esperienza”.

Un sorriso per il suo ritorno al Cagliari ma anche una frecciatina a Conte per come sono andate le cose all’Inter negli ultimi mesi. Archiviato il passato, adesso sempre trovare la giusta quadratura con la nuova squadra cercando di evitare gli errori della passata stagione.  “L’anno scorso il Cagliari ha fatto un grande girone di andata, un po’ meno nel ritorno anche per colpa del Covid, tra il pubblico assente ed un calcio diverso. Mi sento bene – prosegue Nainggolan – mi sono inserito subito nel gruppo. Conosco i ragazzi che erano qui l’anno scorso e con quelli nuovi ci conosceremo presto: sono uno che non ci mette tanto a integrarsi e a farsi voler bene”.

Con Di Francesco come allenatore, la sua terza nuova avventura in terra sarda dovrà essere ancora più produttiva: “Il Cagliari ha tanta potenzialità – ha detto il centrocampista belga – il gioco c’è, ora dobbiamo trovare continuità di risultati e concludere nel modo migliore possibile la stagione. Il 2020 è stato particolare per tutti, giocatori tifosi e società. Speriamo che nel 2021 migliorino le cose, anche per il Cagliari e dal punto di vista personale. Speriamo di cambiare rotta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *