Benevento, tre positivi al Covid-19: le conseguenze per il club

Alla vigilia della gara contro il Milan, il Benevento ha reso noto di avere riscontrato tre casi di positività al Covid-19. Iniziato l’isolamento fiduciario per i diretti interessati.

Archiviata la sosta natalizia, il Benevento torna in campo domani sera e attende il Milan capolista al Vigorito con l’obiettivo di mettere in difficoltà una squadra che è al momento l’unica in Europa a essere imbattuta. La formazione campana non è però da sottovalutare, vanta infatti otto lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione.  Proprio alla vigilia della gara, la società campana ha comunicato di avere riscontrato tre casi di positività al Coronavirus.La situazione riguarda due componenti dello staff medico e uno di quello tecnico. Tutti negativi invece i componenti della rosa guidata da Filippo Inzaghi.

La notizia è stata resa nota dal club tramite un comunicato apparso sul sito ufficiale: “Al rientro dalle vacanze il Benevento ha eseguito, come da protocollo, i tamponi. Si voleva così verificare eventuali positività al Covid-19. L’esito dei test ha fatto registrare tre casi – è quanto riporta la nota -. Sono tre i cicli di tamponi molecolari a cui tutto il gruppo si è sottoposto. La procedura è stata eseguita nelle date del 30 e 31 dicembre e 2 gennaio”.

Roma-Benevento, dove seguirla in streaming (Getty Images)
Esultanza dei giocatori del Benevento (Foto: Getty Images)

Potrebbe interessarti – Benevento-Milan, Pioli: “Ibrahimovic pensa più a tornare che a Sanremo”

Tre casi di positività al Covid-19 al Benevento: cosa cambia per il gruppo

Come abbiamo imparato in questi mesi, in situazioni simili il protocollo da rispettare per tutti gli addetti ai lavori è particolarmente rigido. “I tesserati che hanno ricevuto l’esito positivo al proprio test molecolare hanno così iniziato la fase di isolamento fiduciario. Tutti si trovano così all’interno del proprio domicilio – si legge ancora -. L’Asl è stata opportunamente informata della situazione. L’ente ha ha così invitato il resto del gruppo squadra, risultato negativo ai controlli, a iniziare l’isolamento con metodica domicilio-lavoro”.

Non essendoci alcun calciatore positivo, questo non influirà quindi sulle scelte che saranno fatte da Filippo Inzaghi in vista della gara contro il Milan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *