Pinamonti, verso l’addio all’Inter: le ipotesi

Pinamonti potrebbe lasciare l’Inter già a gennaio. I nerazzurri valutano la cessione: per arrivare all’attaccante servono almeno 20 milioni.

L’Inter sta lavorando anche in uscita: il mercato di gennaio per i nerazzurri potrebbe favorire qualche acquisto, ma prima di investire è necessario fare i conti con gli esuberi. Dopo aver concluso l’affare con il Cagliari per Radja Nainggolan e aver messo Eriksen in cima alla lista dei partenti, è il turno di Andrea Pinamonti: l’attaccante ex Genoa è sul mercato. I nerazzurri vorrebbero provare a cederlo già nel corso della sessione autunnale di compravendita, l’importante però è trovare una piazza adeguata. Tanto da garantire una cifra consona che possa far fare le valigie all’ex centravanti del Grifone, il cui riscatto dal Genoa ha fatto schizzare il valore a 20 milioni.

Potrebbe anche interessarti: Juventus, giocatore positivo al Covid: il comunicato dei bianconeri

Beppe Marotta (Getty Images)

Pinamonti ai saluti con l’Inter: le ipotesi per il futuro

Sotto quella cifra, per Marotta e soci, non si scende. Occorre quindi trovare l’acquirente appropriato: l’indiziato maggiore sembrava essere il Parma, ma i gialloblu sarebbero restii a uno scambio con Gervinho, dato che dell’acquisto cash non se ne parla. Allora non resta altro che guardare all’estero: in attesa di richieste, l’Inter pensa di rinnovargli il contratto ma solo al fine di poter orientare al meglio la cessione. Sodalizio che scade nel 2022, ma con l’occasione giusta potrebbe finire molto prima.

L’Inter, con il tesoretto ricavato dalla cessione di Pinamonti e l’eventuale partenza di Eriksen, potrebbe mettere le mani su qualche profilo interessante: prosegue la corsa a De Paul, in tandem con la Juventus, ma i friulani hanno fatto sapere che prima di giugno non si muove. I Pozzo vogliono prendere tempo, ragion per cui i nerazzurri vaglieranno altre piste. Non prima di aver sistemato i possibili partenti. Lavorare in sottrazione per reinvestire: questo è il nuovo mantra dalle parti di Appiano Gentile. Gli affari cominciano ad entrare nel vivo: gennaio, malgrado le temperature alla Pinetina, potrebbe rivelarsi un mese abbastanza caldo sul piano delle compravendite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *