Calciomercato Lazio, l’esultanza di Caicedo non lascia dubbi | Foto

Felipe Caicedo ha segnato il primo gol della gara contro la Fiorentina: l’esultanza rabbiosa non lascia dubbi sul suo futuro alla Lazio

Nell’incontro all’Olimpico tra Lazio e Fiorentina, c’è un tema in particolare che lega le due società: il futuro di Felipe Caicedo. Nei giorni passati, si è parlato tantissimo di un possibile trasferimento dell’attaccante biancoceleste in direzione di Firenze. La viola è alla ricerca di un attaccante, visti gli scarsi risultati sotto porta. Non è la sola squadra ad esser stata accostata al centravanti. Infatti, nelle ultime ore si sarebbe fatta avanti con prepotenza la Sampdoria.

Felipe non ha accumulato molti minuti finora, ma si è reso protagonista di gol pesanti e decisivi. Tant’è che la zona Cesarini è stata ribattezzata in “Caicedo”, viste le sue marcature allo scadere. Questa volta, contro la Fiorentina, ha segnato ad inizio gara e la sua esultanza non lascia dubbi.

Potrebbe interessarti anche >>> Lazio, Lotito e Tare si scontrano sul mercato: acceso confronto a Formello

Caicedo, esultanza rabbiosa: allontana l’addio dalla Lazio?

Caicedo esulta con i suoi compagni (GettyImages)

A pochi minuti dal fischio d’inizio, il dirigente del club toscano Pradè ha chiarito le intenzioni della società nei confronti dell’attaccante della Lazio: “La vera domanda non è se noi siamo interessati a Caicedo, ma la Lazio davvero vuole privarsene? – dice ai microfoni di DAZNSe ci fosse stato qualcosa di concreto avrei sicuramente parlato con Tare che abita a pochi minuti da casa mia“. Dunque, se la Fiorentina sembra essersi tirata fuori, restano altre concorrenti che vorrebbero acquistare le prestazioni del biancoceleste. La dirigenza blucerchiata starebbe valutando l’idea di proporre un’offerta a Lotito per il suo centravanti, ma non sarà così facile.

La trattativa potrebbe non realizzarsi molto facilmente perché Caicedo sembra avere le intenzioni chiare. Infatti, il calciatore ha sbloccato subito la gara contro la Fiorentina e ha esultato rabbiosamente indicando lo stemma della Lazio sulla propria maglia. L’attaccante sembra aver lanciato un segnale ai tifosi, alla squadra e ai dirigenti del club, quasi a voler dire che il suo posto è a Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *