Ozil saluta l’Arsenal: scelta la prossima destinazione dell’attaccante.

Ormai da mesi Mezut Ozil è stato messo fuori rosa dall’Arsenal, ma sarebbe vicino a un trasferimento in un nuovo club, pronto a puntare su di lui. il contratto contratto avrebbe una durata di tre stagioni e mezza.

Mezut Ozil è ormai fuori rosa da tempo, nonostante l’Arsenal non stia certamente vivendo una stagione davvero memorabile. Poche settimane fa il giocatore non aveva nascosto di sentirsi frustrato e insoddisfatto dalla situazione che si è venuta a creare con il club. Anzi, lui ha più volte ribadito di essersi sempre comportato con il massimo impegno e rispetto, anche nei confronti del tecnico Arteta. Ora che il mercato è aperto il problema potrebbe finalmente arrivare a soluzione.

Nessuna possibilità di reintegro, però, del tutto da escludere. Si profila inatti trasferimento che sarebbe ormai imminente. L’attaccante, secondo quanto riporta la testata Sabah Sport, sarebbe infatti a un passo dalla firma con il Fenerbahçe. Il club sarebbe disposto a fare il possibile per accontentarlo anche a livello economico.

Mesut Ozil (Getty Images)
Mesut Ozil (Getty Images)

Potrebbe interessarti – Arsenal, Ozil fuori rosa con lo stesso ingaggio: lo stipendio è faraonico

Calciomercato Arsenal: Ozil a un passo dal trasferimento al Fenerbahçe

Trasferirsi già da ora al Fenerbahçe rappresenterebbe un vantaggio importante per l’Arsenal, che avrebbe la possibilità di risparmiare sei mesi dell’ingaggio di Ozil (10 milioni). Secondo quanto trapela, il contratto che l’attaccante sottoscriverebbe con i turchi sarebbe valido per tre stagioni e mezzo. Da qui a giugno lo stipendio sarebbe di 2,5 milioni, successivamente si passerebbe a 5 milioni.

Tra le squadre che recentemente erano state accostate a Mezut c’era anche la Juventus, che avrebbe però potuto puntare su di lui solo a costo zero. “Football London” aveva invece accostato il giocatore al DC United, che sarebbe stato disposto a fare il possibile pur di ingaggiarlo. Lui, infatti, sarebbe diventato n ambasciatore del club, oltre a poter creare una sua linea di merchandising. Tra le ipotesi allo studio c’era anche l’idea di aprire uno stand della sua catena di caffetterie all’interno dello stadio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *